- Superando.it - http://www.superando.it -

L’autismo tra bisogni clinici e aspetti sociali

Ragazzo fotografato in bianco e nero di profilo, con dito in bocca«La conoscenza dei dati epidemiologici evidenzia un aumento costante dei casi, in ambito di autismo, con una media nazionale di 20 bambini autistici su 10.000. Urgono quindi soluzioni capaci di mettere in rete famiglie, soggetti istituzionali e dell’associazionismo e di garantire diagnosi precoci e interventi mirati».
Lo dichiarano gli organizzatori del seminario denominato L’autismo tra bisogni clinici e aspetti sociali che si terrà martedì 17 marzo a Roma (Protomoteca del Campidoglio, ore 16-19.30), vale a dire le associazioni Siamo Roma, SRS (Studi e Ricerche in Sanità) e Progetto Filippide.

«L’autismo e le sindromi correlate – spiegano ancora i promotori dell’iniziativa, voluta in particolare dal consigliere comunale di Roma Francesco Maria Orsi – rappresentano, causa l’elevata incidenza dei casi di cui si è detto, una problematica da monitorare per la ricerca di soluzioni comuni condivise. La certezza del dato e la creazione di una rete di servizi integrati (sanità, sociale, scuola, famiglia) raffigurano un obiettivo raggiungibile su cui impegnarsi per la presa in carico globale di ogni singolo caso».
Non a caso, dunque, nel corso del seminario di Roma verrà presentato il nuovo progetto “Osservatorio per Roma”, realtà finalizzata allo studio dei dati e all’avvio di reti integrate di conoscenza, per avviare processi di formazione.

Al tavolo dei relatori – dopo il saluto del sindaco di Roma Gianni Alemanno, del già citato consigliere Orsi e di Ferdinando Aiuti, presidente della Commissione Sanità del Comune di Roma – si alterneranno alcuni autorevoli esperti, quali Sebastiano Capurso, amministratore del Consorzio Ri.Rei. P.D.; Paolo Curatolo, direttore della Cattedra di Neuropsichiatria Infantile dell’Università di Roma; Carlo Hanau, docente di Programmazione e Organizzazione dei Servizi Sociali e Sanitari dell’Università di Modena e Reggio Emilia; Laura Imbimbo, presidente di Gruppo Asperger ONLUS; Nicola Pintus, presidente dell’Associazione Progetto Filippide; Alberto Siracusano, direttore della Cattedra di Psichiatria dell’Università di Roma, Policlinico Tor Vergata. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: tel. 393 9688797 (Ivana Papa), 339 7540609 (Valentina Mesolella), ufficiostampasrs@gmail.com.