- Superando.it - http://www.superando.it -

Handicap Power? Disabilità e normalità a confronto

Persona in carrozzina viene spinta in salita da assistente che correOrganizzata nell’ambito del progetto denominato Affrettati piano: il tempo dell’arte incontra il tempo del cuore, si ispira al recente libro pubblicato dal nostro direttore responsabile Franco Bomprezzi il titolo della conferenza organizzata per venerdì 17 aprile dalla Fondazione Istituto Sacra Famiglia, presso la Sala Cornaggia della propria sede di Cesano Boscone, in provincia di Milano (Piazza Mons. Moneta, 1, ore 18).
L’evento si chiamerà infatti Handicap Power? Disabilità e normalità a confronto nella società d’oggi, come anche Handicap Power era l’opera di Bomprezzi (LibertàEdizioni, 2008), riedizione della sua La contea dei ruotanti del 2003, acquistabile anche sotto forma di e-book (www.libertaedizioni.net). Si tratta – lo ricordiamo – della “fiaba moderna” di un’Italia divisa in macroregioni e piccole contee, una delle quali tutta governata da persone con disabilità, interdetta ai “camminanti”. «Una lettura – è stato scritto – per iniziare a guardare la disabilità con occhi nuovi, ovvero ciò che nella norma, per ignoranza o pressappochismo, si evita o si rifiuta di vedere».

E un altro piccolo contributo per provare a guardare la disabilità “con occhi nuovi” vuole essere l’incontro del 17 aprile a Cesano Boscone, che sarà aperto dallo stesso Bomprezzi e che vedrà poi la partecipazione di monsignor Enrico Colombo, Luca Degani, Lucio Moderato, Manuela Picozzi e Anna Miele, che nella Fondazione Istituto Sacra Famiglia sono rispettivamente presidente, direttore generale, direttore dei servizi diurni, responsabile delle attività teatrali, musicali e culturali e responsabile di Villa Santa Maria a Fagnano.
Interverranno inoltre – assieme ad altri rappresentanti delle istituzioni pubbliche locali e provinciali – anche Lilia Di Giuseppe, vicesindaco del Comune di Cesano Boscone e Sofia Riccaboni per LibertàEdizioni. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: tel. 02 456771, comunicazione@sacrafamiglia.org.