- Superando.it - http://www.superando.it -

La FISH è aperta alle segnalazioni di tutti

Si scava tra le macerie causate dal terremoto dell'AbruzzoLa FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ritiene opportuno precisare il proprio ruolo sulla disponibilità offerta nei giorni scorsi, rispetto alle persone con disabilità colpite dal terremoto in Abruzzo del 6 aprile scorso.

Come del resto già chiaramente espresso su queste colonne (se ne legga cliccando qui, al testo intitolato Terremoto in Abruzzo: si segnalino strutture disponibili all’accoglienza), «la FISH – sottolinea il presidente della Federazione Pietro Barbieri – ha voluto chiedere a tutte le associazioni ad essa aderenti l’eventuale disponibilità di strutture in grado di ospitare persone con disabilità sfollate dalle proprie abitazioni o dai centri di ricovero colpiti dal sisma. In tal senso è e sarà nostra cura segnalare rapidamente tale disponibilità alla Protezione Civile, che ne terrà conto a seconda delle sue volontà ed esigenze organizzative».

Nessun incarico, quindi, da parte della Protezione Civile alla FISH, che ha offerto spontaneamente la propria disponibilità. «Una disponibilità – intende precisare Barbieri – che ovviamente è aperta a tutti, associazioni e singoli, ciò che ritenevamo sottinteso, pur avendo parlato, nella nostra precedente nota, delle organizzazioni aderenti alla nostra Federazione».

In conclusione segnaliamo che il nostro sito – in accordo con la FISH e per evitare di ingenerare confusioni, alla luce delle numerose iniziative di raccolta fondi avviate – non ne segnalerà specificamente alcuna, limitandosi a rimandare gli interessati alle eventuali associazioni che le abbiano promosse. (S.B.)