Attivo a Imola lo Sportello Paralimpico

Si tratta di un nuovo servizio – frutto di un accordo tra il Montecatone Rehabilitation Institute e il Comitato Italiano Paralimpico – che si rivolge a quanti siano stati coinvolti, presso la struttura emiliana, nel programma di Rieducazione tramite il Gesto Sportivo, per consentir loro di proseguire l’attività sportiva anche al rientro a domicilio

Il Montecatone Rehabilitation Institute presso Imola (Bologna)È attivo presso Imola, al Montecatone Rehabilitation Institute, lo “Sportello Paralimpico”, frutto di un recente accordo con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), siglato in occasione di una visita alla struttura emiliana di Luca Pancalli, presidente dello stesso CIP, alla fine del mese di marzo scorso (se ne legga cliccando qui).
Responsabile del nuovo servizio è la professoressa Maria Teresa Grilli, scelta dal CIP Regionale e che sarà presente al Montecatone Rehabilitation Institute con frequenza bisettimanale.

Ma di che cosa si tratta esattamente? Si parla appunto di uno sportello informativo che consente a tutti i pazienti ricoverati e agli ex pazienti di ottenere ogni informazione utile a proseguire l’attività sportiva anche al rientro a domicilio, per coloro i quali siano stati coinvolti nel programma di Rieducazione tramite il Gesto Sportivo.
«Si è infatti riscontrato – spiegano i responsabili – che per molti pazienti il reperimento di informazioni dettagliate e aggiornate sulle opportunità di sport concretamente presenti sul proprio territorio di provenienza si rivela particolarmente difficoltoso, considerando anche l’effervescenza del movimento dello sport per disabili. Particolarmente utile, invece, è partire da Montecatone con contatti operativi già avviati». (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Claudia Corsolini, Dipartimento per il Reinserimento, Montecatone Rehabilitation Institute S.p.A., tel. 0542 632850, corsolini@montecatone.com.
Stampa questo articolo