- Superando.it - http://www.superando.it -

La disabilità come punto di forza progettuale

Ottobre 2008: la presentazione del concorso a Milano. Da sinistra: Daniela Volpi, presidente dell'Ordine degli Architetti di Milano, il calciatore Clarence Seedorf e Andrea Stella, insieme a Emilia Wanderlingh e Aldo Papa, entrambi del Gruppo Autogrill ItaliaSono previste per venerdì 24 aprile, presso il Salone Internazionale del Mobile  – Nuova Fiera di Milano Rho-Pero (Sala Martini, Centro Congressi, ore 11), le premiazioni dell’edizione 2008 del Concorso Internazionale di Idee Progettare e realizzare per tutti, promosso dall’Associazione Lo Spirito di Stella, in collaborazione con il Gruppo Autogrill Italia e la Società Estel (se ne legga la presentazione in questo stesso sito cliccando qui). Alla cerimonia interverranno Andrea Stella, fondatore dell’Associazione Lo Spirito di Stella, Aldo Papa, direttore generale di Autogrill Italia e Daniela Volpi, presidente dell’Ordine degli Architetti di Milano. Ospite d’eccezione il calciatore del Milan Clarence Seedorf, che ha voluto contribuire con la propria immagine al successo dell’iniziativa, nel segno della sua particolare sensibilità nei confronti delle tematiche che riguardano il Terzo Settore.

Scopo dell’iniziativa – vale la pena ricordarlo – è stato coinvolgere studenti e professionisti della progettazione nel proporre nuovi spunti su come ripensare l’area di ristorazione self-service all’interno dei punti vendita Autogrill, in un’ottica di accessibilità allargata. L’invito ai partecipanti è stato quello di ispirarsi alla filosofia del “progettare e realizzare per tutti” (Universal Design), già applicata e sviluppata con il primo catamarano al mondo costruito senza barriere, vale a dire proprio Lo Spirito di Stella.
L’idea è quella di concepire aree di sosta che aumentino il comfort e la funzionalità a beneficio di tutte le persone – e non solo, dunque, di quelle che abbiano difficoltà motorie o sensoriali – senza trascurare elementi di design fondamentali, per non creare barriere psicologiche nel rapporto tra le persone con disabilità e gli altri. In sintesi: interpretare la disabilità come punto di forza progettuale e non come un limite.

Crescente il successo ottenuto quest’anno, in cui sono stati ben 466 i progettisti (studenti e professionisti italiani e stranieri) a partecipare al concorso. Dal canto suo la giuria ha esaminato esattamente 202 proposte. La già citata Società Estel, azienda leader in Italia nel settore del mobile d’ufficio, sostanzierà la propria collaborazione sviluppando i prototipi dei progetti vincitori (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Associazione Lo Spirito di Stella (c/o Studio Sorato), tel.  0424 32283 – 347 0705242, spiritostella@gmail.com – Ufficio Stampa Gruppo Autogrill Italia (Beatrice Minniti), tel. 02 48263868, beatrice.minniti@autogrill.net.