Progetto Scuole Aperte: genitori, associazioni e Convenzione ONU

L’innovativo Gruppo di Lavoro della Regione Campania continua le proprie attività, promuovendo questa volta una tavola rotonda a Napoli per il 4 maggio, utile momento di confronto per facilitare e garantire alle persone con disabilità – in vista del bando “Scuole Aperte 2009-2010” – una partecipazione sempre più ampia alle iniziative avviate nell’ambito del progetto

Ragazzina con disabilità insieme a due compagne di scuolaNon si fermano le attività del Gruppo di Lavoro Scuole Aperte, progetto dell’Assessorato all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Campania, che all’inizio di quest’anno ha ottenuto a Parigi un importante riconoscimento nell’ambito di Handinnov 2008, il primo concorso europeo sulle buone prassi per l’inclusione dei ragazzi con disabilità (se ne legga, nel nostro sito, cliccando qui).

Infatti, dopo i positivi riscontri registrati in febbraio con gli incontri dedicati ai genitori e alle associazioni (se ne legga cliccando qui), il Gruppo ha organizzato per lunedì 4 maggio a Napoli (Centro Direzionale, Isola A/6, piano terra, ore 15-17) la tavola rotonda denominata Bando Scuole Aperte 2009-2010 e Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità: quale partecipazione dei genitori e delle associazioni ai progetti Scuole Aperte.
«Nell’attuale fase di preparazione del nuovo bando Scuole Aperte 2009-2010 – spiega Vito Bardascino, responsabile dell’Area Integrazione del progetto – si tratterà di un confronto utile a facilitare e a garantire alle persone con disabilità sempre maggiore partecipazione alle attività di Scuole Aperte».

L’incontro potrà contare sugli interventi di Corrado Gabriele, assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Campania, di Emilia Napolitano, presidente di DPI Italia, di Giampiero Griffo, presidente di FISH Campania-Federhand e di Paola Majello, presidente dell’ACISB (Associazione Campana Spina Bifida e Idrocefalo). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Scuole Aperte, tel. 081 7967666, integrazione@scuoleaperte.com.
Stampa questo articolo