Una due giorni tutta «sport e cavalli»

È quella che a San Lazzaro di Savena (Bologna) ha visto quarantacinque cavalieri con disabilità, appartenenti a sei diverse società, misurarsi nei Campionati Regionali dell’Emilia Romagna di equitazione riservata ad atleti con disabilità. Ospite d’onore della riunione – organizzata dall’Associazione Aiasport di Bologna – l’istruttrice federale e campionessa paralimpica Silvia Veratti

La Prova Didattica di equitazione per persone con disabilità, svoltasi a San Lazzaro di Savena (Bologna)È terminata con un emozionante carosello la due giorni tutta “sport e cavalli” organizzata dall’Associazione Sportiva Aiasport ONLUS di Bologna, in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Emilia Romagna. Il Campionato Regionale di equitazione riservato ad atleti con disabilità si è svolto infatti a San Lazzaro di Savena (Bologna), presso il Club Parco dei Cavalli GESE, ove sono confluiti da tutta la regione i circa quarantacinque concorrenti appartenenti a sei diverse società, che si sono esibiti in varie specialità.

La manifestazione ha preso il via il 9 maggio per concludersi il giorno successivo, dando spazio dapprima alla Prova Didattica – riservata agli atleti alla loro prima esperienza agonistica – seguita dalla Gimkana – percorso realizzato con l’ausilio di elementi fisici come barriere e piccoli ostacoli – e dal Dressage, particolare disciplina equestre molto tecnica nella quale si mettono in risalto le doti di precisione e di armonia del binomio cavallo-cavaliere nell’esecuzione di alcuni esercizi. Le prove vengono suddivise in vari gradi in base alle diverse tipologie di disabilità dei concorrenti.
Cinque le categorie che hanno visto la vittoria di atleti dell’Aiasport di Bologna (Marco Cellie nella Gimkana grado 1 elementare, cavalli di proprietà; Veronica Albertini, Gimkana grado 1 medio; Nicolas Mirri, Dressage grado 1 elementare; Benedetta Cattani, Dressage grado 2 medio; Mara Canè, Dressage grado 2 avanzato), società che si è anche nettamente aggiudicata la classifica a squadre, davanti alle reggiane Ippogrifo e Stradello e alla carpigiana Usah. Si sono poi laureati campioni regionali anche Giacomo Gavioli (Usah; Gimkana grado 1 elementare, cavalli non di proprietà), Davide Canovi (Ippogrifo; Gimkana grado 2 elementare) e Luca Bezzi (Ippogrifo; Dressage grado 1 medio).

Ospite d’onore della riunione – che ha visto anche la presenza per le premiazioni di Giovanni Preiti, presidente del CIP Provinciale di Bologna e del sindaco di San Lazzaro di Savena Marco Macciantelli – è stata la campionessa paralimpica Silvia Veratti, istruttrice federale di equitazione. (S.P.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Emilia Romagna, tel. 339 8683324 (Sandra Pizzigati), sandra.pizzigati@tin.it.
Stampa questo articolo