- Superando.it - http://www.superando.it -

L’autonomia domestica e personale dei ragazzi non vedenti

Un'immagine panoramica dell'Isola di Ischia, perla del Golfo di Napoli, dove si terrà il «campo avventura» promosso dall'UNIVOC partenopeaDa venerdì 19 a domenica 21 giugno l’Isola di Ischia ospiterà Impariamo a volare, ovvero un “campo avventura” all’insegna della socializzazione e dell’autonomia, rivolto a bambini e ragazzi non vedenti (Park Hotel Residence Villa Marinù).
Il progetto nasce da un’idea dell’UNIVOC (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi), associazione di volontariato che opera a favore di persone non vedenti e ipovedenti a livello nazionale e che fornisce ai propri assistiti servizi che spaziano dall’accompagnamento alla lettura domiciliare, passando per l’organizzazione di eventi e manifestazioni di autopromozione volti a sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi per le proprie attività.

Da parte sua, la Sezione di Napoli dell’UNIVOC riconferma anche per quest’anno il suo attivismo, con l’iniziativa ischitana che è stata pensata per stimolare l’autonomia domestica e personale dei bambini non vedenti, chiamati a vivere un’esperienza unica di socializzazione e di maturazione.
«Il campo – spiega Salvatore Petrucci, presidente dell’UNIVOC di Napoli – è impostato in modo tale da incentivare le abilità dell’orientamento, sia negli spazi interni che in quelli esterni, della mobilità, della conoscenza del territorio, della manualità e della creatività, il tutto attraverso visite guidate e laboratori. Tra gli obiettivi perseguiti c’è anche quello di sviluppare maggiormente le capacità di apprendimento dei bambini e dei ragazzi non vedenti attraverso il  gioco e il potenziamento degli altri sensi, con la proiezione di audiofilm e giochi da tavola adatti ai non vedenti. I ragazzi saranno costantemente seguiti da volontari appositamente formati dalla nostra associazione,  in sede di un progetto di formazione sulle problematiche  e la gestione di questa specifica disabilità. I corsisti, a loro volta, potranno mettere a frutto le nozioni acquisite al termine del ciclo di incontri effettuati».

Da segnalare che l’iniziativa – ennesima di una lunga serie – è il prodotto ben riuscito della fortunata collaborazione con il Lions Club Napoli Europa “Gianpaolo Cajati” – Distretto 108YA, che ne ha finanziato interamente le spese di realizzazione. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: UNIVOC Napoli, tel. 081 5498835, univocna@univoc.orgpresidente@univocdinapoli.org.