- Superando.it - http://www.superando.it -

Il Friuli Venezia Giulia è terra di sport per persone con disabilità

Ci sarà anche un torneo di tennis tavolo tra le gare di sport per persone con disabilità il 27 giugno a UdineTornei di Tennis tavolo, Paravolley (FreeVolleyGold) e Tiro con l’arco, gare di Handybike e di carrozzina a spinta, oltre a una dimostrazione di scherma. Questo in mattinata, poi, nel pomeriggio, le finali del Tennis tavolo e del Paravolley, una dimostrazione di Basket e le premiazioni per tutti.
È il programma di FVG Olympics, manifestazione organizzata per sabato 27 giugno a Udine dall’Associazione Tetra-paraplegici del Friuli Venezia Giulia, presso l’Istituto di Medicina Fisica e Riabilitazione Gervasutta (ore 9-18), con il patrocinio, tra gli altri, del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Para-teraplegici).

Migliorare la qualità della vita delle persone tetraplegiche e paraplegiche e dei loro familiari, offrendo un supporto sanitario per svolgere in modo adeguato il percorso riabilitativo, anche gestendo direttamente centri di assistenza e di riabilitazione nell’ambito della propria Regione, oltre che promuovere e sostenere la ricerca sulle lesioni al midollo spinale, raccontando al tempo stesso – all’opinione pubblica – le concrete possibilità di condurre una vita indipendente e di soddisfazione da parte delle persone tetraplegiche e paraplegiche: sono questi i principali obiettivi dell’Associazione Tetra-paraplegici del Friuli Venezia Giulia, sorta nel 1983, che può già vantare una serie di risultati concreti.
Innanzitutto la realizzazione dell’Unità Spinale presso l’Ospedale Civile Santa Maria della Misericordia e l’Istituto Gervasutta di Udine, ma anche l’avvio, nel 1990, del Centro Socio-Sanitario “Progetto Spilimbergo” ONLUS, struttura nata per completare il percorso riabilitativo e favorire l’integrazione sociale delle persone mielolese.
E ancora, il progetto di ricerca SPINAL (Spinal Persons Injury Neurorehabilitation Applied Laboratory), anch’esso in collaborazione con il Gervasutta di Udine e con la SISSA (Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati di Trieste), laboratorio che rappresenta un’occasione preziosa di collaborazione tra la ricerca di base e clinica.
In ambito sociale, poi – oltre all’organizzazione di manifestazioni sportive per persone con disabilità, come quella del 27 giugno – va segnalato il manuale di progettazione e soluzione dei problemi su come costruire in modo accessibile per tutti e anche il sito Turismo Accessibile, costruito con i dati della rilevazione condotta dall’Associazione, con l’appoggio dell’Assessorato Regionale del Friuli Venezia Giulia al Turismo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Associazione Tetra-paraplegici del Friuli Venezia Giulia, tel. 0432 505240, segreteria@paraplegicifvg.it.