- Superando.it - http://www.superando.it -

È utile frequentare «L’Accademia del cittadino»

Medico e paziente«Formare ai temi della salute e della sanità i rappresentanti di associazioni di cittadini e pazienti»: nasce con questo scopo L’Accademia del cittadino, bella iniziativa organizzata congiuntamente dalla Regione Toscana e dal Progetto Partecipasalute. Quest’ultimo – del quale il nostro sito ha già avuto occasione di occuparsi – è stato voluto qualche anno fa dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano – in collaborazione con il Centro Cochrane Italiano e l’Agenzia di Giornalismo Scientifico Zadig, oltre che con il sostegno della Compagnia di San Paolo di Torino – e già dal 2006 ha trasformato precedenti esperienze di formazione in un percorso mirato a rappresentanti di cittadini e pazienti.

L’Accademia del cittadino è in sostanza un percorso di formazione che prenderà il via il 18 ottobre a Milano, con l’incontro di apertura e benvenuto, articolandosi poi in cinque moduli successivi, ancora a Milano e successivamente a Montecatini Terme (Pistoia), fino a un convegno nazionale conclusivo, previsto per il 21 maggio 2010 e denominato L’alleanza tra cittadini e istituzioni per la sicurezza delle cure.
«L’empowerment dei cittadini/pazienti [il rafforzamento e la crescita della consapevolezza, N.d.R.] sui temi di salute e sanità – spiegano gli organizzatori – è fondamentale per avviare progetti di miglioramento della qualità e della sicurezza delle cure centrati sulle esperienze e sui bisogni reali dei pazienti. Perché questa possibilità si sviluppi è necessario condividere metodologie, capacità valutative e conoscenze basate su evidenze cliniche. L’Accademia del cittadino è il primo passo per fare in modo che le esperienze possano tradursi in concrete ipotesi di lavoro, per facilitare la discussione e lo scambio di attività con il mondo medico-scientifico, con il management delle aziende sanitarie e con la direzione del Servizio Sanitario Regionale».

Ogni giornata del percorso verrà dunque condotta alternando momenti di presentazione di conoscenze, con discussioni e lavori di gruppo, per mettere alla prova i contenuti presentati dai relatori e per elaborare idee e proposte di progetti di partecipazione dei cittadini allo sviluppo della qualitò e sicurezza delle cure.
Per quanto riguarda la Regione Toscana, il suo contributo si concretizza tramite il Centro Gestione Rischio Clinico e il Settore Equità e Accesso della Regione stessa, strutture che negli anni hanno avviato una serie di iniziative specifiche con la partecipazione dei cittadini, nelle decisioni e nelle valutazioni in merito alla qualità e alla sicurezza delle cure, nello spirito della cosiddetta clinical governance, basata su conoscenze, trasparenza e verifica dei risultati.

Le domande di partecipazione al corso possono essere inviate entro il 28 settembre e vi verranno ammessi trenta rappresentanti di associazioni di cittadini e pazienti della Regione Toscana e dieci di altre Regioni. (S.B.)

Il programma dell’Accademia del cittadino

– Domenica 18 ottobre 2009, Milano
Apertura e benvenuto
– Lunedì 19 e martedì 20 ottobre 2009, Milano
Modulo 1 – L’alfabeto della ricerca clinica
– Lunedì 23 e martedì 24 novembre 2009, Milano
Modulo 2 – Le incertezze in medicina e i conflitti di interesse
– Giovedì 21 e venerdì 22 gennaio 2010, Montecatini Terme
Modulo 3 – Informazione e comunicazione sulla salute. Il ruolo delle associazioni nella costruzione dell’alleanza tra cittadino e sistema sanitario
– Giovedì 25 e venerdì 26 febbraio 2010, Montecatini Terme
Modulo 4 – Gli eventi avversi e la sicurezza delle cure
– Giovedì 25 e venerdì 26 marzo 2010, Montecatini Terme
Modulo 5 – Un nuovo ruolo del cittadino nella valutazione della qualità e della sicurezza del sistema sanitario
– Venerdì 21 maggio 2010, Montecatini Terme
Convegno Nazionale – L’alleanza tra cittadini e istituzioni per la sicurezza delle cure

La domanda di iscrizione va compilato tramite il modulo disponibile cliccando qui e spedita via fax (02 33200231, Gianna Costa), entro il 28 settembre. Per ulteriori informazioni: Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario negri di Milano, tel. 02 39014522, gianna.costa@marionegri.it.