- Superando.it - http://www.superando.it -

I materiali giusti per far crescere la competenza sulla sindrome di Down

Bimba con sindrome di DownNel dicembre del 2008 l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) ha avviato il progetto denominato Dal sospetto della sindrome alla realtà della persona, finanziato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.
Scopo dell’iniziativa era quello di approfondire le principali tematiche di interesse per bambini con sindrome di Down di età compresa tra 0 e 6 anni e in particolare di realizzare un corretto approccio degli operatori sociali, sanitari ed educativi alla relazione con le famiglie e i bambini stessi, accrescendo al tempo stesso un approccio consapevole da parte delle stesse famiglie e offrendo infine all’infanzia dei bambini con sindrome di Down una risposta adeguata ai suoi bisogni speciali.

Strumenti operativi previsti per rendere concreti tali obiettivi sono tre quaderni contenenti gli Orientamenti sui temi La comunicazione della diagnosi e i controlli di salute, La riabilitazione e L’educazione in famiglia, elaborati da esperti del mondo scientifico, delle università e dei servizi territoriali (Ennio Del Giudice, Arianna Langer, Pierpaolo Mastroiacovo, Silvana Quadrino e Giulio Seganti, per il primo; Cinzia Miccinesi, Stefania Bargagna, Maria Pia Ferrari, Dario Ianes e Stefano Vicari, per il secondo; Maria Teresa Calignano, Andrea Canevaro, Emanuela Cocever, Rosa Ferri e Giulio Iraci, per il terzo), con la collaborazione di genitori di ogni parte d’Italia.

Tutto ciò verrà presentato sabato 26 settembre a Roma (Villa Aurelia, Via Leone XIII, 459, ore 14.15-19.30), nel corso dell’incontro denominato La competenza scende sul territorio, presentato da Patrizia Danesi, responsabile del progetto.
Successivamente, moderati da Anna Contardi, coordinatrice delle attività dell’AIPD, interverranno Giulio Seganti dell’Unità Operativa Complessa di Patologia Neonatale dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, Cinzia Miccinesi dell’ASL Roma B, oltreché consulente dell’AIPD e Andrea Canevaro, ordinario di Pedagogia Speciale dell’Università di Bologna, per presentare i tre Orientamenti realizzati. (S.B.)

La partecipazione all’incontro di Roma è gratuita. A tutti i presenti verranno distribuiti i testi degli Orientamenti. Chi non potrà partecipare all’incontro potrà comunque richiedere i documenti presso la sede nazionale dell’AIPD.

Per ulteriori informazioni: AIPD, tel. 06 3723909, aipd@aipd.it e anche la sezione del sito AIPD raggiungibile cliccando qui.