- Superando.it - http://www.superando.it -

Sono i cittadini i protagonisti del Festival della Salute di Viareggio

Il Centro Congressi Principe di Piemonte di Viareggio, dove si tiene il Festival della SaluteÈ stata aperta a Viareggio (Centro Congressi Principe di Piemonte) e si protrarrà fino a domenica 27 settembre la seconda edizione del Festival della Salute, manifestazione organizzata dalla Società Goodlink, insieme alla Fondazione Italianieuropei che ne cura l’aspetto scientifico.
«Dal 2006 – spiegano i responsabili di Italianieuropei – abbiamo costituito un Gruppo Sanità, coordinato dal senatore Ignazio Marino, che ha coinvolto nel tempo politici, amministratori, sindacati, medici, professori universitari e rappresentanti di enti sovranazionali come l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il Gruppo ha riflettuto su alcune delle problematiche che riguardano il buon funzionamento del Servizio Sanitario Nazionale, con particolare attenzione alla programmazione sanitaria, alla rete ospedaliera, alla medicina del territorio e alla partecipazione dei cittadini nelle politiche di promozione della salute. Il Festival della Salute di Viareggio, quindi, è nato nel 2008 proprio dall’esigenza di condividere questi spunti e di ampliare queste riflessioni con il grande pubblico».

Molte le novità rispetto alla prima edizione del Festival, a partire da uno spazio più ampio e da una giornata in più, che sarà dedicata a un workshop internazionale sulla morte cerebrale e la donazione di organi, argomento di grande attualità e dibattito. A testimoniare poi lo stretto legame della kermesse con l’attualità, anche un punto informativo sulla cosiddetta “influenza A”.
«Il programma è ancora più ricco – sottolinea Paolo Amabile, presidente di Goodlink – comprendendo quaranta convegni di carattere scientifico e culturale e più di duecento eventi collaterali, tra sport, spettacolo e iniziative dedicate ai bambini e ai ragazzi. Abbiamo voluto anche accentuare la valenza formativa che il Festival può offrire, coinvolgendo le scuole di Viareggio, nell’ottica di un radicamento sempre maggiore della manifestazione sul territorio».
«Il Festival della Salute – aggiunge Giancarlo Sassoli, direttore generale dell’ASL 12 di Viareggio – rappresenta una grande occasione per la nostra città e per la Versilia, vale a dire l’opportunità di essere al centro di uno dei dibattiti più importanti, quello appunto attorno all’organizzazione e alla gestione della sanità, che coinvolge il mondo intero. I membri del Comitato Scientifico, il numero dei convegni e la partecipazione attiva degli studenti testimoniano la qualità dell’evento».
Tra le iniziative rivolte al pubblico più giovane, da segnalare ad esempio una ludoteca, allestita all’interno del Centro Congressi, con attività differenziate per fasce di età. E poi, come accennato, anche tanti eventi sportivi, tra spettacolo e coinvolgimento diretto dei visitatori. «Questa manifestazione – sottolinea il sindaco di Viareggio Luca Lunardini – si inserisce nel progetto di prolungare la nostra stagione turistica e ci pone al centro di un’importante vetrina».

Tra i vari convegni, infine, segnaliamo quello di venerdì 25, dedicato allo Stato dell’arte della ricerca sulle malattie neurodegenerative (Sala Tobino, ore 14-15.30), che avrà come relatori Alberto Baroni (Ulivella e Glicini GIOMI di Firenze), Ubaldo Bonuccelli (Università di Pisa), Maria Grazia De Simoni (Istituto Mario Negri di Milano), Stefano Di Donato (Istituto Neurologico Besta di Milano), Alberto Fontana (presidente nazionale della UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Gianvito Martino (Ospedale San Raffaele di Milano), con il coordinamento della biologa e consulente editoriale Lisa Vozza (C.N. e S.B.).

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Festival della Salute (Stefano Di Traglia, tel. 335 1332450), (Francesca Puliti, tel. 329 6086476), ufficiostampa@festivaldellasalute.com.