- Superando.it - http://www.superando.it -

La protezione giuridica delle persone in stato di fragilità

Mano sopra a quella di una persona con disabilità (foto in bianco e nero)Prenderà il via mercoledì 21 ottobre un nuovo ciclo di Tutelare con il cuore. Percorso di formazione per amministratori di sostegno (tutori e curatori). Legge 6/2004, iniziativa che vanta ormai una lunga tradizione e che si articolerà su sette incontri successivi fino al 2 dicembre. A organizzarla, presso la sede del Ciessevi di Milano (Centro Servizi per il Volontariato, Piazza Castello, 3), in collaborazione con la Provincia di Milano, è come sempre l’Associazione Oltre noi… la vita, impegnata da vent’anni a diffondere un’adeguata cultura sui temi della tutela giuridica, a costruire percorsi di formazione rivolti alle famiglie, a sensibilizzare e a formare volontari e operatori sociali.

«Con l’espressione Tutelare con il cuore – spiegano i responsabili di Oltre noi… la vita – ci riferiamo a tutte quelle azioni di protezione che genitori, fratelli, amici, operatori sociali, responsabili di servizi e volontari possono compiere sul piano giuridico per assicurare al disabile non autonomo un’adeguata qualità di vita, oltre che un’opportuna cura dei propri interessi patrimoniali. E una “tutela con il cuore” si può assicurare concretamente diventando amministratori di sostegno (o tutori), per affiancare e rappresentare chi non è in grado di provvedere autonomamente alla qualità della sua vita e alla gestione dei suoi interessi. Un decreto di nomina definirà a quel punto le azioni necessarie da compiere sul piano personale e patrimoniale e delegherà a interagire con i servizi sociali e sanitari per le scelte di assistenza e cura».
Il corso, dunque, si rivolge in particolare alle famiglie, ai volontari e alle associazioni che desiderano assumere un ruolo attivo nel vasto campo della protezione giuridica delle persone con fragilità.

Come detto, gli incontri incominceranno mercoledì 21 ottobre (Dalla legge alla persona: Ursula Benetti) e continueranno – sempre di mercoledì dalle 17 alle 19 – il 28 ottobre (Istituti di protezione a confronto ed aspetti procedurali dell’amministrazione di sostegno: Donatella Guagnano), il 4 novembre (Aspetti gestionali dell’amministrazione di sostegno: Chiara Consonni), l’11 novembre (Strumenti giuridici ed economici per progettare il “dopo di noi” nel “durante noi“: Maria Carla Barbarito e Marco Garanzini), il 18 novembre (I servizi sociali e la famiglia: Daniela Polo) e il 25 novembre (Vita indipendente possibile e “residenzialità“: Guido De Vecchi e Nenette Guidi Anderloni), per concludersi il 2 dicembre (Tutore ed Amministratore di sostegno volontario: Andrea Beccalli). (S.B.)

Tra i vari testi da noi pubblicati sull’amministrazione di sostegno, segnaliamo in particolare: Una guida operativa all’amministrazione di sostegno, disponibile cliccando qui.

Per ulteriori informazioni: Segreteria organizzativa, c/o Associazione Oltre noi… la vita, tel. 02 55012198, info@oltrenoilavita.it.