- Superando.it - http://www.superando.it -

Terzo Settore: la vera sfida è di tipo culturale

Franco Marzocchi, presidente dell'AICCON e Andrea Olivero, portavoce del Forum del Terzo Settore, firmano il protocollo d'intesa tra le rispettive organizzazioniSi è conclusa la nona edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, appuntamento annuale promosso in Romagna dall’AICCON (Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit), che mette a confronto i maggiori esponenti del mondo accademico e i rappresentanti più autorevoli dell’economia civile in Italia [se ne legga la presentazione in questo sito cliccando qui, N.d.R.]. Oltre duecento i partecipanti provenienti da tutta Italia, riunitisi a Bertinoro (Forlì), per discutere sulle future sfide del settore non profit: dal ruolo dell’economia civile in Italia al federalismo fiscale, fino alla promozione dell’economia sociale come modello di sviluppo.

Il dibattito è entrato nel vivo sin dalla sessione di apertura, dedicata al tema centrale di quest’anno (la gestione dei rischi presenti per il Terzo Settore), che ha visto la partecipazione di Stefano Zamagni, presidente dell’Agenzia per le ONLUS, Mauro Magatti dell’Università Cattolica di Milano e Pier Luigi Sacco dello IUAV di Venezia. «Fino a tempi recenti – ha dichiarato Zamagni – il rischio era “esogeno”, dipendente dai rischi di natura. La novità di questa nostra epoca è quella di avere “endogenizzato” il rischio, il quale dipende dall’economia e dalla società. E nei confronti del rischio endogeno non può esistere, per principio, alcuna assicurazione. L’Economia Civile – nelle condizioni storiche attuali – è la migliore forma di assicurazione nella società del rischio».

Tra i momenti più significativi della manifestazione vi è stata anche la presentazione di un’indagine a cura del Centro Studi Unioncamere, intitolata Economia Civile e Sviluppo: dimensioni e prospettive nella società del rischio, secondo la quale cresce in Italia il numero delle cooperative (+ 3,9% dal 2000 al 2009, in cifre assolute sono 150.851) e quello delle cooperative sociali (+112,3% dal 2000 al 2009: variazione calcolata su dato 2009 Registro Imprese e dato 2001 Istat), mentre il totale delle imprese aumenta solo dell’1,8% negli ultimi nove anni. Il fenomeno “impresa sociale” si sta dunque diffondendo sempre di più, come testimoniano anche i dati sull’occupazione: il numero di dipendenti tra il 2003 e il 2006 è aumentato infatti del 16% nelle imprese, del 30% nelle imprese sociali.

Infine, sempre a Bertinoro, Andrea Olivero, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore e Franco Marzocchi, presidente di AICCON, hanno firmato un protocollo d’intesa tra le rispettive organizzazioni. «”Ritrovarci a pensare” – ha dichiarato in tal senso Olivero – è la sfida che vogliamo affrontare insieme. Questo protocollo sancisce e rafforza la partnership da tempo esistente e assume una valenza ancora maggiore in questo particolare momento. Alla luce infatti di quella nuova stagione costituente indicata dal ministro Sacconi, il Forum del Terzo Settore sta predisponendo un proprio Libro Verde, con l’intento di offrire un’analisi delle principali questioni e la conseguente identificazione di una scaletta di priorità e proposte. E in questo approfondito lavoro di studio ed elaborazione, vediamo essenziale la presenza di partner strategici come AICCON». Dal canto suo Marzocchi ha sottolineato che «la vera sfida cui il Terzo Settore è chiamato nei prossimi anni è di tipo culturale e AICCON è orgogliosa di stipulare questo accordo e collaborare con il Forum Nazionale del Terzo Settore». (Rossella De Nunzio)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa AICCON, tel. 0543 374675, rossella.denunzio@unibo.it.