Il turismo accessibile in ambiente montano

Sarà questo il tema della tavola rotonda promossa per il 24 ottobre da Turismabile – progetto avviato dalla Regione Piemonte e realizzato dalla Consulta per le Persone in Difficoltà (CPD) di Torino – insieme a Torino Turismo e Provincia, nell’ambito di “Alpi 365”, salone biennale in corso di svolgimento nel capoluogo piemontese, che pone al centro dell’attenzione la montagna, le sue problematiche e le sue risorse

Persona in carrozzina in montagna insieme a una donna non disabileContinuano le iniziative e gli eventi promossi da Turismabile, progetto del quale il nostro sito si è già più volte occupato, avviato tre anni fa dalla Regione Piemonte e realizzato dalla CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) di Torino. Questa volta si tratta della tavola rotonda denominata Montagna senza barriere. Turismo accessibile in ambiente montano, organizzata insieme a Torino Turismo e Provincia, per sabato 24 ottobre (Lingotto Fiere, Spazio Incontri Stand della Provincia di Torino – C.C.I.A.A. Torino e Provincia, ore 15), nell’ambito di Alpi 365, salone biennale compreso in un progetto triennale della Regione Piemonte che pone al centro dell’attenzione del pubblico la montagna, le sue problematiche e le sue risorse.

Politiche di accoglienza per le persone con disabilità, servizi accessibili e informazioni chiare e diffuse: questi sono in genere gli obiettivi che si pone Turismabile, che ritiene del tutto appropriato parlarne anche all’interno di una manifestazione come Alpi 365, ove ci si occupa di buona fruizione del turismo montano, un concetto che non può certo escludere le esigenze dei tanti cittadini – italiani e stranieri – con particolari difficoltà ed esigenze.

Alla tavola rotonda del 24 ottobre parteciperanno Maria Cosentino del Progetto Turismo per Tutti della Valle d’Aosta, Gianfranco Martin dell’Associazione Freewhite di Sestriere, Marino e Mario Poma, rispettivamente presidente e direttore del Gruppo Azione Locale (GAL) Valli di Lanzo-Ceronda-Casternone. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Turismabile, tel. 011 3198145, info@turismabile.it.
Stampa questo articolo