Come migliorare la qualità della vita di non vedenti e ipovedenti

Sarà questo il tema al centro della Seconda Mostra-Convegno Nazionale denominata “Accessibilità e fruibilità dello spazio fisico e virtuale”, organizzata a Roma, per il 7 e 8 novembre, dall’ADV (Associazione Disabili Visivi). Dopo una serie di relazioni presentate da docenti universitari ed esperti del settore, il resto del programma ruoterà attorno alle prove pratiche di numerosi ausili tecnologici messi a disposizione, illustrati e fatti provare da istituzioni e ditte specializzate in campo nazionale

Vi saranno anche esempi di letteratura tattile per l'infanzia alla Mostra-Convegno di Roma organizzata dall'Associazione Disabili VisiviCome può chi ha problemi di vista accedere agli spazi fisici in condizioni di autonomia e sicurezza, affinché siano agevolate le attività scolastiche e lavorative e le relazioni sociali? Come fruire degli spazi virtuali con sufficiente semplicità e rapidità, per un accesso all’informazione e alla cultura scritta che renda il disabile della vista compiutamente partecipe della società in cui vive? In una parola, come migliorare la qualità della vita di non vedenti e ipovedenti?

Sarà questo il tema centrale della Seconda Mostra-Convegno Nazionale denominata Accessibilità e fruibilità dello spazio fisico e virtuale, organizzata dall’ADV (Associazione Disabili Visivi), per sabato 7 e domenica 8 novembre a Roma (Torre Rossa Park Hotel, Sala Bramante, Via di Torre Rossa, 94), ove saranno affrontate appunto queste problematiche e mostrate nel loro funzionamento le varie tecnologie oggi a disposizione per vivere meglio anche senza vedere o con gravi difetti visivi.
Per andare più nello specifico: come spostarsi in ambienti esterni o interni sforniti di guide naturali; come utilizzare un sistema GPS; come avvalersi di tutte le funzioni di un computer con estrema facilità; come leggere le etichette sui barattoli di cucina; come riconoscere i colori e molto altro.
Nel dettaglio del programma, la mattinata sarà dedicata a relazioni da parte di docenti universitari ed esperti del settore, mentre il pomeriggio del sabato e la mattina della domenica ruoteranno attorno alle prove pratiche degli ausili tecnologici messi a disposizione, illustrati e fatti provare da istituzioni e ditte specializzate in campo nazionale.

All’evento interattivo saranno i benvenuti tutti i diretti interessati, vale a dire non vedenti e ipovedenti, genitori, insegnanti, educatori, medici, ortottisti, riabilitatori. Con una telefonata alla segreteria dell’ADV (06 8550260), un messaggio di posta elettronica (segreteria@disabilivisivi.it) o un SMS (347 7990915), segnalando il nominativo, il numero di persone che intendono partecipare e la qualifica (disabile visivo, genitore, medico, docente di sostegno), oltre a predisporre al meglio l’eventuale servizio di ristorante, l’associazione organizzatrice potrà fornire in seguito aggiornamenti sulle novità scientifiche e tecnologiche.
Collateralmente alla Mostra-Convegno, infine, l’ANS (Associazione Nazionale Subvedenti) ha organizzato anche il Servizio “Tommaso”, che prevede per sabato 7 (ore 9-15.45) – in un’altra sala dello stesso albergo – varie presentazioni personalizzate su appuntamento di ausili ottici o elettronici della durata di un’ora per ogni richiedente (per prenotazioni: 02 70632850).

*Presidente nazionale ADV (Associazione Disabili Visivi).

Il programma completo della Mostra-Convegno è disponibile nel sito dell’ADV, cliccando qui.
Presentata dal presidente della stessa ADV Giulio Nardone e coordinata dal ricercatore Paolo Graziani, la manifestazione sarà aperta da alcuni rappresentanti di associazioni e federazioni, vale a dire Pietro Barbieri, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), Giovanni Pagano, presidente della FAND (Federazione delle Associazioni Nazionali dei Disabili), Assia Andrao, presidente della Federazione Retina Italia e Mario Dani De Luca, presidente dell’Istituto per Ciechi Sant’Alessio di Roma. I relatori della mattinata di sabato 7 saranno Calogero Foti, Alberto Ranavolo, Mariano Serrao, Luciano Cerulli, Vincenzo La Francesca, Stefania Leone, Vincenzo Martielli, Alessio Conti e Mario Barbuto.

Per ulteriori informazioni: ADV (Associazione Disabili Visivi), tel. 06 8550260, fonomatica 06 8550201, segreteria@disabilivisivi.it.

Stampa questo articolo