- Superando.it - http://www.superando.it -

Il diritto di vivere in autonomia

Donna in carrozzina esce tramite un sollevatore dalla sua casaEventi, incontri e momenti di approfondimento: a Bologna giunge quest’anno alla sua quinta edizione la Giornata Provinciale dei Diritti delle Persone con Disabilità, che per il 3 dicembre prevede, tra le altre iniziative, anche il convegno denominato Dentro e fuori casa: il diritto di vivere in autonomia (Sala del Consiglio Provinciale di Bologna, Palazzo Malvezzi, Via Zamboni, 13, ore 10.30-17.30).

«Per la quinta edizione della nostra Giornata – spiega Angela Bianchi dell’Ufficio Coordinamento Handicap, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità della Provincia di Bologna – intendiamo in particolare riflettere, insieme alle Associazioni della Consulta Provinciale per il Superamento dell’Handicap, sui Diritti trattati dall’articolo 20 (Mobilità personale) della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, ove si scrive che “gli Stati Parti adottano misure efficaci a garantire alle persone con disabilità la mobilità personale con la maggiore indipendenza possibile“».

Il convegno del 3 dicembre, dunque, sarà centrato in particolare sull’autonomia in casa e nella  città di Bologna, «àmbiti – afferma ancora Bianchi – su cui agire per migliorare sempre più la qualità di vita. La cornice delle relazioni è la possibilità di realizzare progetti secondo la stessa logica descritta nella Convenzione ONU, vale a dire ideazione (e realizzazione) di prodotti, ambienti, programmi e servizi utilizzabili da tutte le persone, nella misura più estesa possibile, senza il bisogno di adattamenti o di progettazioni specializzate. La cosiddetta “Progettazione Universale”, del resto, non esclude dispositivi di ausilio per particolari gruppi di persone con disabilità ove siano necessari».

Relatori della giornata saranno i rappresentanti delle Istituzioni Provinciali Giacomo Venturi, Giuliano Barigazzi ed Edgarda Degli Esposti, quelli delle Istituzioni Comunali Simonetta Saliera e Cleto Carlini e il funzionario regionale Raffaele Fabrizio.
Parteciperanno poi, per l’AUSL locale, Monica Minelli e Anna Poli, per l’ATC (Azienda Trasporti Comunali) Francesco Sutti, per la Società Ferroviaria RFI Umberto Lebruto Andrea Pancaldi, coordinatore del Centro Adattamento dell’Ambiente Domestico (CAAD) di Bologna.
E ancora, per le Associazioni vi saranno gli interventi di Lucia Sciuto della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), Pasquale Bonamassa di ANPVI (Associazione Nazionale Privi della Vista ed Ipovedenti) e UIC (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), Alessandra Fantini di AGFA (Associazione Genitori con Figli Audiolesi) e FIADDA (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi) e Danilo Rasia dell’Associazione Territoriale per l’Integrazione Passo Passo. Prevista infine anche la partecipazione di Helmuth Moroder, direttore tecnico della STA (Società per le Strutture di Trasporto dell’Alto Adige).

Altri due eventi, poi – oltre a ulteriori iniziative sul territorio, in collaborazione con Comuni e Associazioni – caratterizzano la Giornata Provinciale di Bologna, uno dei quali, il 30 novembre scorso, ha visto l’assegnazione di un riconoscimento ad alcuni atleti con disabilità distintisi nel corso del 2009.
Lunedì 14 dicembre, infine, a cura dell’Istituzione Gian Franco Minguzzi e presso la biblioteca di tale organizzazione (Via Sant’Isaia, 90, Bologna, ore 15.30), si terrà il seminario rivolto alle famiglie, intitolato L’autonomia delle persone con disabilità: confronto fra le ESPERIENZE. (S.B.)

Il programma completo di tutte le iniziative è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: Ufficio Coordinamento Handicap, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità della Provincia di Bologna, tel. 051 6598519, angela.bianchi@provincia.bologna.it.