- Superando.it - http://www.superando.it -

Bisogna dare un futuro al Servizio Civile

Gruppo di giovani in Servizio CivileLa presentazione dell’XI Rapporto sul Servizio Civile Nazionale in Italia, prodotto dalla CNESC (Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile), sarà l’occasione – martedì 15 dicembre a Roma (Hotel Nazionale, Piazza Montecitorio, ore 10.30) – per fare il punto sulla preoccupante situazione in cui versa il Servizio Civile Nazionale e per rilanciare l’appello Diamo un futuro al Servizio Civile, promosso dai vari enti soci della CNESC, dalle migliaia di realtà loro associate, dal Forum del Terzo Settore e dalle organizzazioni ad esso aderenti (se ne legga ad esempio, in questo stesso sito, cliccando qui).

Tra i punti cruciali che da tempo la CNESC denuncia e che continuano a permanere irrisolti, vi sono innanzitutto le difficoltà di avanzamento del processo di riforma legislativa che rischia di avere tempi molto più lunghi del previsto senza che vengano affrontate le questioni più importanti. Ma non va nemmeno dimenticata una Legge Finanziaria ai “minimi termini” che prevede per i prossimi anni risorse così esigue da mettere in discussione l’esistenza stessa del Servizio Civile Nazionale a partire dal 2011. Infine viene registrato con preoccupazione l’abbandono del Servizio Civile da parte di molte realtà del Terzo Settore a causa degli insormontabili ostacoli nel proporre questa esperienza.
Il 15 dicembre, dunque, verrà rinnovato ai cittadini l’invito a sottoscrivere l’appello nel sito www.firmiamo.it/SCN e verra chiesto alle Istituzioni di superare l’attuale polarizzazione del confronto sulla riforma, garantendo, a partire dal 2010, la partecipazione al Servizio Civile Nazionale ad almeno 40.000 giovani all’anno.

All’incontro di Roma sono stati invitati a intervenire, oltre al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con Delega al Servizio Civile Carlo Giovanardi e al responsabile dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) Leonzio Borea, anche la Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), parlamentari, rappresentanti dei giovani in Servizio Civile e il Forum Nazionale del Terzo Settore. (P.S.)

Per ulteriori informazioni: CNESC, c/o Caritas Italiana, tel. 06 66177001, serviziocivile@caritasitaliana.it.