- Superando.it - http://www.superando.it -

Storia di denuncia e di delicati rapporti umani

Copertina del libro «Guardami»Verrà presentato mercoledì 16 dicembre, presso il Palazzo Grisaldi del Taja di Buonconvento (ore 18), sede del Laboratorio sull’Accessibilità Universale (LAU*) dell’Università di Siena, un libro di Andreina Sgaglione, dato da pochi giorni alle stampe con i tipi di Scuderi Editrice di Avellino e intitolato Guardami. la vera, toccante storia di Claudia Marchi.

«Raccontando la storia vera di questa donna con disabilità senese – spiega l’Autrice – vorrei gettare uno squarcio di luce sulla realtà che vivono ogni giorno le persone con disabilità nel nostro Paese, denunciando una società troppo spesso indifferente e ottusa che non riconosce o non tutela i loro diritti. La voce di Claudia, vera protagonista della storia, è testimone infatti di un forte esempio di volontà e di speranza che non si piega ad accettare un sistema ingiusto. Rendere pubblica la sua storia è un modo per riflettere, ma anche per sollevare una serie di interrogativi che hanno lo scopo di smuovere  le coscienze affinché vengano trovate delle soluzioni. Anche perché la vicenda di Claudia non avviene in un piccolo, abbandonato paese del Sud Italia, ma a Siena, città che è sempre ai primi posti nelle classifiche di vivibilità. E perciò il problema è nazionale e riguarda soprattutto la mancata applicazione delle leggi che dovrebbero promuovere la piena integrazione sociale dei disabili».

Guardami
, però, non è solo una “storia di denuncia”, ma anche il delicato racconto della vicenda umana di Claudia Marchi, tramite il fitto scambio di posta elettronica con un’altra donna, Sabrina, non disabile e che vive in una grande citta. Tra le due persone nasce un dialogo intenso e profondo, che mette in luce altrettante esperienze di vita e personalità molto diverse, avendo in comune, però, la sensibilità, le emozioni e la passione.
Due storie che si intrecciano, facendo emergere spunti di riflessione e di confronto e una testimonianza – come quella di Claudia Marchi, filtrata dalla sensibilità di Sgaglione – che può certamente aiutare a guardare con occhi diversi alla vita. (S.B.)

Andreina Sgaglione, Guardami. La vera, toccante storia di Claudia Marchi, Avellino, Scuderi Editrice, 2009, 136 pagine, 10 euro.
Per informazioni sulla presentazione di Buonconvento del 16 dicembre: tel. 0577 232250, labaccuniversale@unisi.it.
*Inaugurato nel settembre del 2008, il Laboratorio sull’Accessibilità Universale (LAU) dell’Università di Siena sorge a Buonconvento, località recentemente nominata tra i “borghi più belli d’Italia”, situata a circa venti chilometri dal capoluogo.
L’iniziativa costituisce la somma di una serie di esperienze compiute in molte città italiane (Padova, Roma, Firenze, Palermo, Ferrara, Verona e Pescara) ed è stata realizzata tramite la stretta collaborazione dell’Università di Siena con l’Amministrazione Comunale di Buonconvento e grazie al patrocinio della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), del Ministero della Solidarietà Sociale e del Formez (Centro di Formazione Studi).
Se ne può leggere più ampiamente nel nostro sito cliccando qui.