- Superando.it - http://www.superando.it -

E perché noi no…? Quando un manifesto parla della vita vera

L'immagine realizzata per la campagna promossa a Padova dall'Associazione DADIVerrà presentata giovedì 18 marzo a Padova (Sala Bresciani di Palazzo Moroni, ore 11), l’iniziativa denominata E perché noi no…?, lanciata dalla locale Associazione DADI (Down, Autismo e Disabilità Intellettiva), in occasione del 21 marzo, Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down (di tale evento riferiamo anche in altra parte del nostro sito, con il testo disponibile cliccando qui).

«Nei prossimi quindici giorni – spiega Patrizia Tolot, vicepresidente di DADI – la città di Padova sarà tappezzata con la foto di una coppia vera di fidanzati Down, presi in un momento di effusioni, mentre si scambiano un tenerissimo abbraccio in cucina. Volutamente dall’immagine non sono state tolte le varie pentole e tazzine della cucina ove si trovavano al momento. Una casa vera, dunque, dove condurre la vita di tutti i giorni, una vita fatta di relazioni, affetti, lavoro e divertimento, insomma una vita vera che non sia limitante, recintata, chiusa, super-assistita. Purtroppo quest’ultimo, invece, è finora il modello, oltretutto costosissimo, che i servizi hanno offerto a questi giovani, ma loro ci hanno insegnato che si può e si deve cambiare».

La conferenza stampa del 18 marzo sarà anche l’occasione per una rappresentanza dei centocinquanta ragazzi dell’Associazione DADI per ringraziare sia APS Advertising (la società che cura le affissioni pubbliche nella città veneta), sia Ruggero Cherubini creatore di immagini che ha dedicato la propria professionalità all’iniziativa, senza dimenticare le Istituzioni che a vario titolo hanno reso possibile tutto ciò, a partire dal Comune e dalla Provincia di Padova, per la stampa di poster e appendini negli autobus e nelle autocorriere. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Associazione DADI, tel. 049 8303024, tolot.patrizia@tele2.it.