Questa è vera delfinoterapia in barca a vela!

Il Progetto “Diversamente mare” – promosso dalle Associazioni Handarpermare-La vela senza barriere e Marine Life Conservation di Imperia – prevede crociere settimanali in barca a vela a scopo di svago e di supporto a terapie riabilitative e di socializzazione. Propone inoltre semplici lezioni su delfini, balene e sulla biologia marina, trasformando il navigare spinti dal vento in un’esperienza capace di far superare non solo i limiti fisici e psichici, ma anche quelli culturali

DelfiniIl mare non ha confini o barriere, per cui si può dire che in un certo senso sia l’ambiente ideale in cui condurre in esplorazione le persone con disabilità.
Le Associazioni Handarpermare-La vela senza barriere e Marine Life Conservation di Imperia hanno scelto la pratica della vela, ritenendo che essa sia l’unica a pernettere di avere un contatto diretto e naturale con l’elemento marino, suscitando molteplici sensazioni. In tal senso, il progetto Diversamente mare consiste nell’organizzare crociere settimanali in barca a vela a scopo di svago e di supporto a terapie riabilitative e di socializzazione. Inoltre propone semplici lezioni su delfini, balene e altri cetacei, oltre che sulla biologia marina, trasformando il navigare spinti dal vento in un’esperienza capace di far superare non solo i limiti fisici e psichici, ma soprattutto quelli culturali.
In tale contesto, le persone disagiate dal punto di vista fisico, psichico e sociale hanno la possibilità di vedere realizzata una concreta esperienza di socializzazione e integrazione.

Diversamente mare si svolge principalmente nei mesi da giugno a settembre, con l’imbarco e lo sbarco che avvengono presso il bacino portuale di Imperia-Porto Maurizio. Le rotte seguite si snodano tra il Ponente Ligure e la Costa Azzurra.
Tutte le attività si svolgono a bordo dell’Estrella de Mar II, barca a vela di tredici metri con quattro cabine doppie e due bagni. Le lezioni su balene e delfini, a seconda del percorso intrapreso, si svolgono all’inizio delle uscite in mare o durante la navigazione. (A.I.)

Per ulteriori informazioni e richieste di adesione: Antonella Impetuoso, tel. 347 7548722, impetuoso@marine-life.org.
Stampa questo articolo