- Superando.it - http://www.superando.it -

Si alzi chi può 2010

Il manifesto ufficiale di «Si alzi chi può 2010»Musica, teatro e cabaret alternati a momenti di sensibilizzazione sulla qualità della vita di chi ha subìto una lesione al midollo spinale e sulla necessità di investire maggiormente nella ricerca sulle cellule staminali. Un grande evento di spettacolo e sensibilizzazione si è tenuto lunedì 22 marzo a Milano, nell’ambito delle varie iniziative della campagna di sensibilizzazione coordinata dalla FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), che dal 21 marzo al 5 aprile sta promuovendo a livello nazionale la Giornata della Persona con Lesione al Midollo Spinale, denominata Si alzi chi può e coincidente con domenica 4 aprile.
E Si alzi chi può 2010 è anche il nome della serata del 22 marzo a Milano, presso il Teatro Ciak Webank.it (Via Procaccini, 4, Fabbrica del Vapore, ore 21), organizzata dall’APL (Associazione Paraplegici Lombardia) e dall’AUS (Associazione Unità Spinale) Niguarda ONLUS. La direzione artistica è stata curata anche quest’anno da Livia Grossi, giornalista del «Corriere della Sera», che nel tempo ha saputo fidelizzare artisti importanti (sin dalla prima edizione la conduzione è affidata a Lucia Vasini), tutti presenti a titolo gratuito (Ale & Franz, Diego Parassole, Debora Villa, Max Pisu, Gaetano Liguori, Walter Leonardi, Angelo Pisani – Pali e Dispari – Folco Orselli, Flavio Pirini, Claudio Batta, Walter Maffei, Vincenzo Costantino Chinaski, Leonardo Manera e vari altri a sorpresa).
Obiettivo principale della serata è stato quello di coinvolgere chi non è a diretto contatto con la realtà della mielolesione, ricordando le 2.000 persone che ogni anno in Italia riportano una lesione di questo tipo, la maggior parte delle quali giovanissime, a seguito di incidenti stradali, sportivi, sul lavoro o per banali cadute. Questo per favorire l’integrazione sociale e sensibilizzare i cittadini sulla possibilità di offrire un supporto concreto alla legittima aspettativa di condurre una vita di qualità.

Tra le altre importanti iniziative promosse nell’ambito della Campagna  – per la quale, lo ricordiamo, fino al 5 aprile si potranno anche inviare donazioni tramite SMS al numero 45507, sia da telefono mobile che fisso – segnaliamo qui il Convegno di venerdì 26 marzo al Politecnico di Torino (Sala Consiglio di Facoltà, Pian terreno, C. Duca degli Abruzzi, 24, ore 9), denominato La qualità della ricerca per la qualità della vita: dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, curato dal Coordinamento Paratetraplegici del Piemonte, con la partecipazione – tra gli altri – di Pietro Barbieri, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), Vincenzo Falabella, presidente della FISH Puglia, Raffaele Goretti, presidente della FAIP e Piergiorgio Maggiorotti, presidente del Coordinamento Paratetraplegici del Piemonte, oltre che di numerose autorevoli figure del mondo scientifico e clinico. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
– Sulla serata di Milano del 22 marzo: APL, tel. 02 67074375, segreteria@apl-onlus.it – AUS Niguarda ONLUS, tel. 02 6472490, segreteria@ausniguarda.it.
– Sul convegno di Torino del 26 marzo: Coordinamento Paraplegici del Piemonte, tel. 11 3819503, info@cptorino.it.
– Sulla campagna della FAIP: FAIP, tel. 0744 274659, ufficiostampa@faiponline.it.