- Superando.it - http://www.superando.it -

Cercasi volontari per la riabilitazione in Sudan

Riabilitazione di bimbi con disabilità a Juba in SudanSono questi gli ultimi giorni utili per partecipare alla selezione di alcune figure di personale volontario nell’ambito dei progetti promossi in Sudan – tormentato Paese dell’Africa – da parte  dell’OVCI (Organismo Volontariato per la Cooperazione Internazionale)-La Nostra Famiglia, organizzazione nata nel 1982 per realizzare iniziative che sviluppino la promozione umana, sociale, tecnica e sanitaria, favorendo la formazione e l’autonomia dei cittadini dei Paesi in via di sviluppo, con particolare orientamento a interventi a favore di persone con disabilità.

Impegnato anche in Brasile, Cina, Ecuador, Marocco e Palestina – come si può vedere dalla scheda sintetica che proponiamo qui in calce – nel Sudan l’OVCI (che ha anche contribuito alla costituzione di una delle prime associazioni locali che si occupa di bambini con disabilità, l’USADC – Usratuna Sudanese Association for Disabled Children), lavora nelle aree Juba (sud del Paese, dal 1983) e nella capitale Khartoum (nord del Paese, dal 1999), con vari progetti in ambito sanitario e riabilitativo.
La ricerca di queste settimane è mirata ad individuare un capo-progetto e una figura riabilitativa per i progetti riguardanti Khartoum e un operatore per il progetto di formazione universitaria di Juba, mirato al corso di laurea in Scienze Riabilitative avviato nel 2009.
Come detto, i giorni utili per partecipare alla selezione non sono ancora molti (26 e 31 marzo le scadenze), ma gli interessati a questo tipo di iniziative possono ugualmente prendere contatto con l’OVCI, allo scopo di candidarsi eventualmente per altri progetti di cooperazione internazionale. (S.B.)

Per informazioni: tel. 031 625251 (Cristina Paro), ovci7@pl.lnf.it.

OVCI-La Nostra Famiglia
È dal 1982 che tale organizzazione si occupa di progetti nei Paesi in Via di Sviluppo, attuando al tempo stesso progetti di educazione allo sviluppo in Italia. Le attività all’estero sono iniziate in modo continuativo nel 1983 a Juba, nel Sudan meridionale, zona dove l’OVCI è stata l’unica organizzazione non governativa presente e attiva sin da allora, nonostante lo scoppio della guerra civile. Fin dagli inizi, poi, vengono attuati e implementati numerosi progetti volti principalmente alla riabilitazione di bambini con disabilità. Ciò avviene ed è avvenuto, oltre che in Sudan, in Brasile, in Cina, in Ecuador, in Marocco e in Palestina. L’OVCI, inoltre, studia una serie di itinerari formativi da proporre per la specializzazione in loco di personale della riabilitazione e cura la formazione di fisioterapisti in partenza per progetti di cooperazione.