- Superando.it - http://www.superando.it -

Grande nella canoa e grande anche nella scherma

Lorenzo MajorDue medaglie d’oro e quattro di bronzo è il lusinghiero risultato ottenuto dalla Nazionale Italiana di scherma in carrozzina, nella recente prova di Coppa del Mondo a Montreal, in Canada.
Le vittorie sono venute da Matteo Betti del Club Scherma Roma ASD, nel fioretto di categoria A e dallo stesso Betti, insieme a Marco Cima, Riccardo Formenton e Alessio Sarri, nel fioretto a squadre. Sarri, dal canto suo, ha vinto anche la medaglia di bronzo nel fioretto categoria B e nella sciabola.
Bronzo, infine, ancora per Betti nella sciabola e per Lorenzo Major nella spada di categoria B.

A proposito di Lorenzo Major, atleta del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), proveniente dalla Società Canoa Club Ferrara e partito con la Nazionale Italiana all’ultimo minuto, si tratta di un terzo posto «venato d’oro» e reso ancor più “solido” da un altro brillante quinto posto nella sciabola, come sottolinea Ilaria Fazi del CIP Emilia Romagna.
«Sono davvero entusiasta – ha raccontato lo stesso Major, che è in carrozzina da otto anni e che è allenato nella sciabola da Vittorio Carrara dell’Officina della Scherma di Mirano (Venezia) e nella spada da Marianna Biondi della Società Sportiva Placci di Faenza (Ravenna) – e non avrei mai pensato di conseguire questo risultato». Il suo bronzo, infatti, è stato un argento sfiorato, conquistato in semifinale con un punteggio di 15-10 contro il vincitore assoluto della gara.

«Ho disputato un’ottima gara – ha aggiunto Major, in partenza per disputare la Coppa del Mondo di Canoa a Vichy in Francia – forse proprio per la serenità con cui ho affrontato l’incontro. Le soddisfazioni più grandi sono state il compiacimento e le congratulazioni del tecnico della Nazionale. Il mio obiettivo nella scherma, infatti, erano i Campionati Nazionali di giugno e invece, al termine della gara in Canada, il commissario tecnico mi ha annunciato che il mio lavoro sarà premiato con la convocazione per la Coppa del Mondo di Varsavia che si terrà a luglio, e forse non solo».
A questo punto, dunque, dovranno preoccuparsi i tifosi della canoa? Pare proprio di no, perché, ha ricordato Major, «l’obiettivo principale di questa stagione restano per me i Mondiali di Canoa che si terranno in agosto in Polonia».
Nativo di Cavarzere (Venezia), l’atleta è allenato nella canoa dal tecnico del Canoa Club Ferrara Mauro Buzzoni, con l’aiuto di Diego Piccinini e Giovanni Pregnolato. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Emilia Romagna, ciper.comunica@gmail.com.