- Superando.it - http://www.superando.it -

Uno scambio culturale senza confini e senza barriere

La Mole Antonelliana di TorinoSpettacoli, performance, danza, canto, musica, teatro, letture ad alta voce e anche giochi con il computer, grazie alla postazione multimediale allestita tutti i giorni (ore 16-22) dall’Associazione Unisinf (Unità di Soccorso Informatico): sarà questo e altro ancora Tutta un’altra festa!, rassegna che verrà inaugurata mercoledì 26 maggio a Torino (Centro Commerciale 8 Gallery-Lingotto), alla presenza del sindaco Sergio Chiamparino, e che si protrarrà fino a sabato 29.

A organizzare la manifestazione è il Settore Disabili della Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie del Comune di Torino, insieme alle Circoscrizioni cittadine e alle associazioni aderenti al Progetto Motore di Ricerca-Comunità Attiva, oltre che con alcune cooperative sociali. «Uno degli obiettivi principali – spiegano i promotori – è quello di creare una vetrina aperta sulla città, per far conoscere sempre meglio Motore di Ricerca e raccogliere nuove adesioni di partecipazione da parte delle persone interessate a divertirsi assieme, volontari e nuove associazioni. Saranno spazi aperti a tutte le abilità e a tutte le età, per incontrarsi, scambiarsi idee, condividere esperienze. In poche parole: uno scambio culturale senza confini e senza barriere».

Il Progetto Motore di Ricerca-Comunità Attiva ha già permesso a molte persone con disabilità di inserirsi in una rete di opportunità artistiche, espressive, ludiche, musicali, teatrali, ricreative e sportive, offerte da un sempre crescente numero di associazioni di Torino e Provincia. (S.B.)

Il programma completo di Tutta un’altra festa! è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: motorediricerca@comune.torino.it.