Il turismo accessibile alla ribalta nazionale e internazionale

Accade grazie all’importante Patrocinio concesso dall’ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, al progetto Village for all (V4A), l’unica organizzazione in Europa e il primo network in Italia, attrezzato per garantire con le proprie informazioni la reale accessibilità di villaggi e campeggi. Al momento sono ben venticinque le strutture turistiche italiane che aderiscono a questo marchio di garanzia, patrocinato tra l’altro anche dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Matteo Marzotto con Roberto Vitali alla manifestazione Gitando.all di Vicenza, nel marzo scorsoL’ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, nella persona del suo presidente Matteo Marzotto, ha concesso il proprio importante Patrocinio al progetto Village for all (V4A), riconoscendone l’impegno sociale, il valore culturale e l’innovazione turistica da esso rappresentata. Un conferimento, questo, che porta senz’altro all’attenzione della ribalta nazionale e internazionale il tema del turismo accessibile.
Village for all è già iscritta al Club Italia di ENIT e il Patrocinio arriva anche a seguito di un incontro nel marzo scorso a Gitando.all di Vicenza, Salone del Turismo e dello Sport Accessibile (se ne legga anche cliccando qui), dove Marzotto, accompagnato dal presidente di Village for all Roberto Vitali, aveva incontrato per la prima volta il mondo degli imprenditori e del turismo accessibile. E proprio in quell’occasione aveva dichiarato: «Aprire al turismo accessibile in Italia penso che sia un passo naturale di una società civile che si evolve e questo è un Paese che può offrire un lifestyle non soltanto turistico».
Dal canto suo Vitali ribadisce oggi che «il turismo accessibile è un nuovo modo di declinare la qualità nel turismo e in questo i campeggi e i villaggi italiani sono sicuramente all’avanguardia e possono ben rappresentare l’immagine dell’Italia capace di innovazione».

Va ricordato che Village for all – iniziativa patrocinata anche dal Ministero del Turismo, da  FAITA (Federazione delle Associazioni Italiane dei Complessi Turistico Ricettivi all’Aria Aperta)-FederCamping, dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e dal Laboratorio Nazionale sul Turismo Accessibile SiPuò – è un marchio di garanzia al quale aderiscono venticinque villaggi turistici, dal Nord al Sud dell’Italia. Si tratta senz’altro dell’unica organizzazione in Europa e del primo network in Italia, attrezzato per garantire con le proprie informazioni la reale accessibilità di villaggi e campeggi. Tutte le strutture segnalate nel sito internet www.villageforall.net sono state infatti visitate da personale dell’associazione che ne ha raccolto tutte le informazioni utili a valutarne i requisiti di accessibilità per persone con qualsiasi tipo di disabilità o difficoltà motoria, oltre che per i familiari al seguito. (B.E.)

Per ulteriori informazioni: tel. 347 7581858 (Barbara Erba), stampa@villageforall.net.
Stampa questo articolo