Tutti insieme in giro per la Liguria

Sta vivendo la sua quarta edizione la bella iniziativa promossa in Liguria da Terre di Mare – il centro servizi informativo sul turismo accessibile nella Regione, gestito dalla Cooperativa La Cruna – consistente in una serie di escursioni panoramiche e storico-naturalistiche, con particolare attenzione alla percorribilità di strade e sentieri e all’accessibilità delle strutture. Prossimo appuntamento il 13 luglio, in visita agli artigiani orafi di Campo Ligure e alla badia dei monaci cistercensi di Tiglieto

L'antica badia cistercense di Santa Maria alla Croce a Tiglierto, in provincia di GenovaÈ già in corso la quarta edizione di Tutti insieme a…, ciclo di escursioni che Terre di Mare – centro servizi informativo sul turismo accessibile in Liguria, gestito dalla Cooperativa Sociale La Cruna – organizza per conto della Provincia di Genova, con il contributo della Regione Liguria e in collaborazione con la locale Consulta Handicap.
«Anche quest’anno – spiegano i promotori – le mete sono selezionate per proporre ai partecipanti scorci panoramici e percorsi storico/naturalistici del territorio ligure, con una particolare attenzione alla percorribilità di strade e sentieri e all’accessibilità delle strutture. Ogni escursione, infatti, è studiata nei minimi particolari per  permettere a tutti la partecipazione, anche a chi si muove in carrozzina. Per chi ha difficoltà a camminare vengono messi a disposizione sul posto gli scooter elettrici di Terre di Mare».
«Queste gite – proseguono i responsabili di Terre di Mare – sono la dimostrazione che anche la Liguria può e deve essere meta di turismo accessibile, nonostante il paesaggio naturale accidentato. In questo è fondamentale l’apporto delle strutture turistiche attrezzate all’ospitalità dei disabili: lungo le escursioni, infatti, sono presenti ristoranti, bar, musei e istituzioni culturali che si sono dotate di servizi a norma e di ingressi accessibili».

Come detto, l’iniziativa – che sta riscontrando un successo crescente, con l’aumento progressivo dei partecipanti di anno in anno – è già in corso e ha vissuto il 30 giugno il suo primo appuntamento, con un percorso sul mare da Cogoleto a Varazze. Si proseguirà quindi martedì 13 luglio, con la visita ai laboratori degli artigiani orafi di Campo Ligure – che fa parte dell’elenco dei “200 borghi più belli d’Italia” – e alla badia dei monaci cistercensi di Tiglieto, lungo un percorso che attraversa il ponte romanico sull’Orba.
Le giornate successive saranno quelle di martedì 27 luglio (Ruta di Camogli, Portofino Vetta), martedì 10 agosto (Sassello e il Geopark del Beigua), martedì 24 agosto (Oasi Faunistica dell’Entella, San Salvatore dei Fieschi) e martedì 14 settembre (Genova: il porto e il mare). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Terre di Mare, tel. 010 542098 – 339 1309249, info@terredimare.it.
Stampa questo articolo