Con il limite oltre il limite

«Perché grazie a questa iniziativa – è stato scritto parlando della giornata organizzata dalle associazioni Sottosopra e World Activity Club per il 19 settembre a Pescara, che consentirà a numerose persone con disabilità fisica o non vedenti di sperimentarsi per la prima volta con il mondo della subacquea – vogliamo far capire ancora una volta che i limiti sono solo nella mente di chi se li crea»

Subacqueo e carrozzina sott'acqua«Sfida significa cambiamento, nel modo di vedere noi stessi e gli altri, persino il mondo che ci circonda e vuol dire spostare l’asticella delle conquiste verso mondi inesplorati. L’acqua è un elemento naturale che permette di andare oltre la propria fisicità, stavolta non con un mezzo tipicamente convenzionale, ma con la subacquea, uno sport dinamico e avventuroso che se tuttavia viene praticato con le dovute cautele e con persone specializzate, non comporta alcun pericolo».

Viene presentata così – dalla giovane, ma già molto attiva Associazione Sottosopra di Pescara – la giornata organizzata per domenica 19 settembre, in collaborazione con l’associazione sportivo-culturale World Activity Club, che lavora da anni nel mondo della subacquea, grazie agli istruttori con formazione HSA (Handicapped Scuba Association).
L’appuntamento è dunque per il 19 settembre (ore 9) alle quattro piscine della struttura Le Naiadi di Pescara, dove giovani con disabilità fisica e non vedenti potranno sperimentarsi per la prima volta – e gratuitamente – con il mondo della subacquea.

Tra i sostenitori della bella manifestazione vi è anche Claudio Ferrante, responsabile dell’Ufficio DisAbili del Comune di Montesilvano, presso Pescara, che ha ringraziato Sottosopra e World Activity Club, «perché grazie a questa iniziativa vogliamo far capire ancora una volta che i limiti sono solo nella mente di chi se li crea». (S.B.)

Come detto, la partecipazione è gratuita, ma l’iscrizione è obbligatoria. Per informazioni: Associazione Sottosopra, tel. 339 7909913, info@associazionesottosopra.it; World Activity Club, tel. 389 2030100, info@worldactivity.com.
Stampa questo articolo