- Superando.it - http://www.superando.it -

La prima comunicazione della diagnosi

Neonato tiene la mano di un adultoSi svolgerà ad Andria (Provincia di Barletta-Andria-Trani), giovedì 25 novembre (Istituto San Raffaele, Via Carpaccio, ore 19), il convegno sul tema HELP: Handicap e Prima Comunicazione, organizzato dalla locale Associazione Camminare Insieme.

«Nella storia di una famiglia – spiegano i promotori dell’iniziativa – la prima comunicazione riferita a una diagnosi di disabilità rappresenta un vero e proprio punto di partenza che si confronta con un nuovo modo di essere genitore, fino a quel momento totalmente inatteso. L’aiuto di qualcuno veramente disposto a farsi carico – non solo emotivamente, ma anche concretamente – e ad accogliere tanti difficili sentimenti, problemi e comportamenti correlati, può evitare che si espandano a macchia d’olio il disagio e il rifiuto».
I volontari e le famiglie di Camminare Insieme intendono dunque interrogarsi, discutere e confrontarsi con gli operatori sociali e sanitari della città pugliese, al fine di giungere ad alcune proposte operative, presentare il Progetto HELP e un sussidio relativo alla prima comunicazione di una diagnosi di disabilità.

All’incontro interverranno Lorenzo Torciano, dirigente del Dipartimento Materno Infantile dell’ASL Barletta-Andria-Trani (BAT), Vincenzo Fortunato, primario dell’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale di Andria, Brigida Figliolia dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile dell’ASL BAT, Edda Vernile, pediatra di Medicina di Base, Ottavia Matera, dirigente dei Servizi Sociali del Comune di Andria, Marianna Tursi, psicologa dell’Associazione Camminare Insieme e Maria Pastore, genitore della medesima Associazione. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Mario Ardito (addetto stampa Associazione Camminare Insieme), tel. 0883 021438 – 329 6102827, segreteria@camminareinsieme.it.