Lavoro e disabilità: dalle parole ai fatti

Un laboratorio che proponga opportunità di lavoro, tenendo conto da una parte delle sempre maggiori qualifiche professionali delle persone con disabilità, dall’altra delle nuove esigenze del mondo del lavoro: è questo l’obiettivo della Fondazione Sodalitas, che a tale scopo metterà insieme il 3 dicembre a Milano, nel corso di un convegno, le aziende, le istituzioni, l’università e il terzo settore, ovvero tutti gli attori interessati a realizzare attività utili a facilitare l’inserimento delle persone con disabilità nel mondo del lavoro, attualmente in grande trasformazione

Donna con disabilità al lavoro a una scrivaniaSecondo i più recenti dati prodotti dall’Istat, circa due terzi delle persone con disabilità nel nostro Paese sono attualmente fuori dal mercato del lavoro. È partendo da questa considerazione che la Fondazione Sodalitas ha voluto organizzare per venerdì 3 dicembre a Milano (Auditorium di L’Oréal Italia, Via Primaticcio, 155), in corrispondenza con la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il convegno denominato Lavoro & disabilità: dalle parole ai fatti. A collaborare all’iniziativa anche un gruppo di imprese (tra le quali L’Oréal Italia, IBM, Boehringer Ingelheim e Randstad), tutte aderenti a Sodalitas.
La giornata si propone di riunire i vari attori – aziende, istituzioni, università e terzo settore – interessati a realizzare insieme attività per facilitare l’inserimento delle persone con disabilità nel mondo del lavoro, attualmente in grande trasformazione. Obiettivo principale è quello di creare un laboratorio, per proporre opportunità di lavoro che tengano conto da una parte delle sempre maggiori qualifiche professionali delle persone con disabilità, dall’altra delle nuove esigenze del mondo del lavoro.

Dopo il benvenuto di Giorgina Gallo (L’Oréal Italia), l’introduzione di Ugo Castellano di Sodalitas e la relazione sullo Scenario della disabilità in Italia di Claudio Messori dell’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), la parola passerà alle Istituzioni, in una fase del convegno moderata da Alberto Fontana, presidente della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), cui parteciperanno Andrea Ripamonti di Federsolidarietà, Giuseppe Arconzo dell’Università di Milano, Filippo Petrolati della Fondazione Cariplo, Giampaolo Landi di Chiavenna, assessore alla Salute del Comune di Milano, Paolo Del Nero, assessore al Lavoro della Provincia di Milano e Giulio Boscagli, assessore alla Solidarietà Sociale della Regione Lombardia.
Seguirà lo spazio dedicato alle Imprese, moderato dal direttore responsabile di Superando Franco Bomprezzi, con l’intervento di Concettina Costanza (Boehringer Ingelheim), Roberto Peronaglio (Banca Popolare di Milano), Cosimo Santucci (IBM Italia), Cristina Scialino (L’Oréal Italia) e Mariella Bruno (Randstad Italia). Le conclusioni saranno affidate ancora a Ugo Castellano. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: tel. 02 86460236, maddalena.cassuoli@sodalitas.it.
Stampa questo articolo