- Superando.it - http://www.superando.it -

Il computer alla portata di tutti i ciechi

Davide Cervellin, presidente del Centro Efesto«Il paradosso tutto americano e tedesco – spiega Davide Cervellin, presidente del Centro Efesto (Centro Europeo per l’Autonomia delle Persone Disabili) – per cui per usare un computer in ambiente windows bisognava da circa quindici anni acquistare un software il cui costo è stato – ed è – tre volte quello del computer, grazie all’impegno e all’attenzione di una comunità di tecnici che si è andata via via allargando, è finito. Oggi, infatti, sono finalmente disponibili NVDA, un lettore di schermo open source (cioè gratuito), il cui nucleo di sviluppo australiano ha trovato in Simone Dal Maso di Monselice (Padova) e in Gianluca Casalino di Como, entrambi non vedenti, i due straordinari adattatori e sviluppatori della versione italiana». «Ma c’è anche l’ingegner Guido Ruggeri di Roma – aggiunge Cervellin – che nel tempo libero ha sviluppato il programma WINGUIDO, che permette a una comunità di ciechi che ormai ha raggiunto le duemila unità di fare tutto quello che si fa solitamente con un computer: inviare e ricevere mail, scrivere e leggere testi, far di conto e così via».

Lunedì 13 dicembre, dunque, presso il Centro Efesto di Loreggia, in provincia di Padova (Via dei Tigli, 22, ore 9.15), saranno proprio Simone Dal Maso, Gianluca Casalino e Guido Ruggeri a presentare NVDA e WINGUIDO. Da segnalare che successivamente Efesto – che ha avviato una sperimentazione sulle sintesi vocali e i display braille, che possono funzionare con NVDA e WINGUIDO – metterà a disposizione ogni conoscenza anche attraverso appropriati specifici corsi, per un’immediata e ampia diffusione di questi prodotti.
«Sono particolarmente felice – dichiara ancora Cervellin – che anche quest’anno Santa Lucia [protettrice dei non vedenti, N.d.R.] abbia portato un dono per la libertà delle persone cieche, perché in questo modo ci saranno più persone che usando il computer si informeranno, conosceranno e quindi diventeranno più autonome e libere».

Durante la mattina, verrà poi presentata anche una chiavetta USB con cinque sintesi vocali, prodotta dell’azienda svedese Acapela Group, che permette di utilizzare NVDA, scegliendo la voce che si preferisce. E ancora, verrà illustrato dal personale dell’Istituto per Ciechi Cavazza di Bologna il programma gratuito che consente di usare i computer Macintosh.
Davide Cervellin coglierà infine l’occasione per fare il bilancio annuale dell’attività del Centro Efesto, mentre Marco Bongi di Torino presenterà il volume Piccolo dizionario di tiflologia. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Centro Efesto, tel. 049 9301555, info@efesto.org.