- Superando.it - http://www.superando.it -

Lanzone nuovo direttore del Centro Protesi INAIL

Enrico Lanzone, nuovo direttore del Centro Protesi INAILArticolato in un’officina ortopedica con reparti specializzati per tipologia di protesi e presidio, in un’area di ricerca e sperimentazione che cura anche i progetti dedicati allo sport e in un’area ausili, il Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna) occupa attualmente ben 326 operatori e dispone anche di due piani di degenza con 90 posti letto e di due reparti di riabilitazione per l’addestramento degli arti inferiori e superiori, oltreché di un servizio psicosociale.
Ogni anno la struttura fornisce mediamente quasi 24.000 prestazioni, accogliendo circa 11.000 pazienti, tra infortunati sul lavoro assistiti dall’INAIL (80%), invalidi civili assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale e privati. I pazienti provengono da tutta Italia e, in piccola parte, anche da Paesi sia europei che extraeuropei.

Questo 2011 – che coincide con il cinquantenario della fondazione del Centro, avvenuta nel 1961 – si presenta subito con un cambio al vertice. Succedendo infatti a Giuseppe D’Antonio, è stato nominato nuovo direttore Enrico Lanzone.
Genovese, quarantasettenne, Lanzone arriva a Vigorso di Budrio dopo un’‘esperienza di dodici anni come dirigente delIe Unità INAIL della Liguria, dall’Ufficio Attività Strumentali della Direzione Regionale, alla Sede di Savona, di Chiavari e più recentemente di Genova.
Oltre ad avere diretto il Corpo della Polizia Provinciale di Genova,  Lanzone ha svolto anche un incarico decennale presso l’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria. Ed è presumibilmente quest’ultima esperienza, in particolare, che gli sarà utile ad affrontare gli impegni più prossimi del Centro Protesi, come l’accreditamento sanitario presso la Regione Emilia Romagna. (S.A.)

Per ulteriori informazioni: Area Comunicazione Istituzionale – Ufficio Stampa del Centro Protesi INAIL (responsabile: Simona Amadesi), tel. 051 6936243, s.amadesi@inail.it.