Una panoramica di tutti gli sport paralimpici

Al di là infatti degli spazi fissi, dedicati al basket in carrozzina e all’accessibilità, la trasmissione di Gold TV “No Limits – Sportivamente Abili”, si occupa di volta in volta di tutte le varie discipline paralimpiche praticate dalle persone con disabilità. E lo dimostrerà anche la puntata del 2 marzo, dove si parlerà anche di canottaggio, canoa, sport equestri e bocce

Massimo Romiti, campione italiano di canottaggio paralimpicoCi sono sì gli spazi fissi dedicati al basket in carrozzina e all’accessibilità, ma per il resto No Limits – Sportivamente Abili, la trasmissione di Gold TV interamente dedicata al mondo sportivo paralimpico delle persone con disabilità – sia a livello laziale che nazionale – non trascura nessun’altra disciplina praticata dalle persone con disabilità.
Ad esempio, nella puntata del 2 marzo (ore 21, come sempre) di questa bella esperienza – curata della Cooperativa Integrata Tandem, in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ed «Editare 2000.it», oltre che con il contributo della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio – si parlerà tra l’altro di canottaggio e canoa, con la presenza in studio di Pino Lattanzi, vicepresidente del Comitato Lazio della Federazione Italiana Canottaggio e dell’atleta campione d’Italia Massimo Romiti. Sarà anche presentato, per l’occasione, il progetto di un nuovo corso di canottaggio aperto a tutti.
Spazio poi all’equitazione, con Stefano Falsini, vicepresidente regionale per il Lazio della Federazione Sport Equestri e il cavaliere Enrico Perfetti, ma anche alle bocce, con la società Antares Sporting rappresentata da Domenica Panzini e Massimiliano Pasqualoni.

Come detto all’inizio, non mancheranno naturalmente gli aggiornamenti sui risultati dell’ultimo turno del campionato di basket in carrozzina, con relative immagini, né un video sulle strutture delle Paralimpiadi di Londra 2012, curato dall’architetto Daniela Orlandi, nell’ambito della rubrica sull’accessibilità. (S.B.)

Redazione No Limits – Sportivamente Abili: tel. 06 57060201, nolimits@sportivamenteabili.it.
Stampa questo articolo