Si parla anche di lavoro a «No Limits – Sportivamente Abili»

Nella puntata del 9 marzo della trasmissione dedicata allo sport delle persone con disabilità, vi sarà spazio infatti anche per parlare delle iniziative condotte per trovare occupazione agli atleti paralimpici. Basket in carrozzina, handbike, progetti per lo sport dell’INAIL e accessibilità saranno gli altri temi del programma di Gold TV

Pasquale Barone, presidente del CIP LazioSempre basket in carrozzina, ma anche handbike, progettualità, lavoro degli atleti paralimpici e il consueto spazio riservato all’accessibilità, nel corso della puntata del 9 marzo (ore 21) di No Limits – Sportivamente Abili, la trasmissione TV interamente dedicata al mondo sportivo paralimpico delle persone con disabilità – sia a livello laziale che nazionale – esperienza avviata nell’ottobre scorso dal network Gold TV, a cura della Cooperativa Tandem, in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ed «Editare 2000.it», oltre che con il contributo della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio.

L’apertura del programma, dunque, sarà dedicata ai progetti per lo sport promossi dall’INAIL di Latina e di Frosinone, rappresentate in studio da Vita Rocca Romaniello e Liliana Napoli, che parleranno delle esperienze e delle prospettive future insieme al presidente del CIP Laziale Pasquale Barone.
Ospite in studio sarà poi Micaela Imperatori dell’Agenzia di Lavoro Adecco, che illustrerà le politiche condotte a livello nazionale per dare occupazione agli atleti paralimpici.
Quindi, come anticipato, il tradizionale aggiornamento sul campionato di basket in carrozzina e per l’handbike la presenza in trasmissione dell’atleta Mauro Gradassa della Società ViterSport di Viterbo.
Infine, la rubrica sull’accessibilità, con la presentazione di un video realizzato dal Presidio del Lazio (Centro Servizi Regionale per l’Autonomia e le Diverse Abilità), concernente una serie di attività portate avanti per l’integrazione. (S.B.)

Redazione No Limits – Sportivamente Abili: tel. 06 57060201, nolimits@sportivamenteabili.it.
Stampa questo articolo