Scegliere autonomamente il luogo della propria vacanza

Costituisce certamente un importante passo in avanti, ai fini di una nuova cultura dell’inclusione, dell’autonomia e dell’indipendenza, il fatto che la nota compagnia Alpitour abbia scelto per il proprio catalogo “Compagnia della Natura” un partner come la rete Village for all, dando spazio alle informazioni scrupolosamente raccolte da quest’ultima, su decine di campeggi e villaggi turistici italiani. Questo mette finalmente da parte i superati bollini con la carrozzina, privilegiando il concetto di scelta autonoma della vacanza, da parte delle persone con difficoltà. Ed è anche un primo, significativo esempio di come la grande offerta turistica possa tenere adeguatamente in considerazione parametri di qualità dei servizi per tutti

Realizzazione grafica dedicata al turismo accessibile«Questo è un grande passo in avanti per il turismo accessibile. Infatti, dopo anni di lavoro per eliminare i superati bollini con la sedia a rotelle e per promuovere la cultura dell’inclusione, dell’autonomia e dell’indipendenza, sono molto felice che Alpitour, avendo potuto sperimentare la qualità del lavoro svolto da Village for all (V4A), abbia deciso di inserire i dati da noi rilevati all’interno delle informazioni disponibili per i loro clienti. Special Guest diventa quindi il primo esempio di come anche la grande offerta turistica possa tenere adeguatamente in considerazione parametri di qualità dei servizi per tutti: perché questo è il turismo accessibile, un processo che incrementa la qualità generale dell’offerta turistica. La scelta di Alpitour è, ovviamente, una conferma della qualità del lavoro svolto in questi anni».
Questo il soddisfatto commento di Roberto Vitali, presidente di Village for all, dopo la decisione della nota compagnia di turismo Alpitour, che ha deciso di allargare il proprio marchio Special Guest – garanzia di turismo accessibile – al catalogo Compagnia della Natura, dedicato alle vacanze all’aria aperta e in libertà. E per farlo ha scelto proprio come partner Village for all, la rete cui aderiscono già trentuno villaggi turistici e campeggi, dal Nord al Sud dell’Italia, unica organizzazione del genere in Europa e primo network del nostro Paese attrezzato per garantire con le proprie informazioni la reale accessibilità di villaggi e campeggi.

Grazie dunque ai dati raccolti e verificati scrupolosamente da Village for all, nei campeggi e villaggi turistici che aderiscono al network, d’ora in poi, sfogliando le pagine del catalogo Compagnia della natura e del sito internet dedicato, sarà possibile consultare le informazioni relative all’offerta per turisti con esigenze particolari da parte delle strutture fornite del logo Special Guest, informazioni riguardanti sia l’aspetto strutturale, sia i servizi, sia la formazione del personale, tutte riportate in modo da fornire gli strumenti per una valutazione autonoma ai clienti con disabilità motoria, sensoriale, intolleranze, allergie e altre esigenze particolari.
«Sposando la nostra filosofia di lavoro – ribadisce Vitali – Special Guest lascia finalmente da parte il superato concetto di logo di struttura accessibile, per privilegiare, grazie all’adozione dei nostri criteri, il concetto di scelta autonoma del luogo della propria vacanza, fornendo tutte le informazioni necessarie, scrupolosamente rilevate, senza sostituirsi al turista nel valutare la fruibilità delle strutture».

Village for all – vale la pena ricordarlo – è attualmente impegnato anche come partner della Fiera di Vicenza, per l’organizzazione di Gitando, mostra del turismo open-air, che da due anni è anche Gitando.all, esposizione interamente centrata sul turismo e lo sport accessibile in Italia, prevista dal 24 al 27 marzo prossimo nella città berica.
La presentazione ufficiale di tale evento si è avuta il 18 febbraio scorso, nell’ambito del BIT 2011, la Borsa Internazionale del Turismo svoltasi a Milano (se ne legga anche nel nostro sito cliccando qui). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Village for all (Daniele Pallante, Alberto Manzo), stampa@villageforall.net.
Stampa questo articolo