Nella nostra classe c’è un alunno con sindrome di Down!

Si chiama così il quaderno realizzato dall’AIPD (Associazione Italiana Persone con Sindrome di Down), che insieme al film-documentario intitolato “Buone Prassi crescono. Alunni con sindrome di Down nella scuola di tutti”, lo presenterà a Roma il 21 marzo, nel corso di un incontro organizzato in collaborazione con la Società Metroweb, in occasione della Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down

Bimbo con sindrome di Down a scuolaIn occasione della Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down del 21 marzo (se ne legga nel nostro sito anche cliccando qui), l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in collaborazione con la  Società Metroweb, ha promosso a Roma (Sala Anfiteatro, Villa Aurelia, Centro Congressi, Via Leone XIII, 459, Piazza Pio XI, ore 16), un evento consistente nella presentazione di un film-documentario e di una pubblicazione.
Si tratta rispettivamente di Buone Prassi crescono. Alunni con sindrome di Down nella scuola di tutti, curato da Paolo Pisanelli, che presenta sei esperienze di buone prassi di integrazione nel Primo Ciclo. La pubblicazione, invece, è il quaderno intitolato Nella nostra classe c’è un alunno con sindrome di Down! Modello inclusivo nella vita di classe. Riflessioni per gli insegnanti e i compagni di scuola.

Aperto da Mario Berardi, presidente dell’AIPD Nazionale, l’incontro vedrà poi l’intervento di Paola Gherardini, responsabile dell’Osservatorio Scolastico dell’AIPD, che presenterà il quaderno e introdurrà il film-documentario. Ospite della giornata sarà Alain Goussot, docente di Didattica e Pedagogia Speciale all’Università di Bologna e parteciperà anche il regista Paolo Pisanelli. Sono stati invitati il capogabinetto del Ministero dell’Istruzione Vincenzo Nunziata, il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del lazio Maddalena Novelli, oltre ad Anna Maria Dema e Anna Maria Gentile, referenti per l’Integrazione nello stesso Ufficio Scolastico Regionale del Lazio. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: tel. 06 3723909, aipd@aipd.it.
Stampa questo articolo