- Superando.it - http://www.superando.it -

Autismo: uno ogni centosettanta

Un'immagine tratta dal film «Adam», in cui uno dei protagonisti è affetto da sindrome di Asperger e che verrà proiettato nei prossimi giorni a PordenoneForse pochi sanno che una persona ogni 170 è affetta da un disturbo dello spettro autistico e forse altrettanto pochi sanno che il “rischio autismo” può essere rilevato in un bambino già a partire dal diciottesimo mese di vita e che una diagnosi e un intervento precoci possono fare una grandissima differenza. Infine, forse pochi sanno che con l’autismo si trascorre tutta la vita perché si tratta di una sindrome dalla quale non si guarisce, ma per la quale, se si lavora bene e in modo globale e coerente nei diversi contesti di vita della persona, è possibile ottenere risultati notevoli.
Quest’anno la campagna informativa promossa dalla Fondazione Bambini e Autismo ONLUS di Pordenone e organizzata in occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo del 2 aprile – della quale il nostro sito avrà ancora occasione di occuparsi, nei prossimi giorni -, è tutta incentrata su questi temi.
«Oggi di autismo – spiega Emanuela Sedran, responsabile della Riabilitazione per Bambini e Autismo e trainer internazionale per gli strumenti diagnostici ADI-R e ADOS – si parla molto di più e in modo mediamente più corretto, ma, alla luce dell’elevata prevalenza e della pervasività di una sindrome complessa e difficile, forse non ancora abbastanza: infatti, esiste ancora molta confusione e, talvolta, una visione stereotipata delle persone autistiche che le vede o incapaci di percorsi di vita che invece se supportate nel modo corretto sono assolutamente in grado di fare o, al contrario, che ne sottolinea gli aspetti in qualche modo “geniali” sottovalutando le difficoltà adattive che tutte le persone autistiche, anche quelle ad alto funzionamento, comunque hanno».

«Per dare un servizio a chi vive il problema – aggiunge Davide Del Duca, direttore della Fondazione pordenonese – in occasione della Giornata Modiale del 2 aprile riproporremo, dopo il positivo riscontro del 2010, l’iniziativa Linea Autismo: l’esperto risponde, ma anche un info-point nelle città di Pordenone e Fidenza (Parma), dove si trovano le nostre strutture, visite guidate ai nostri Centri e, in collaborazione con l’associazione culturale Cinemazero, il film Adam, che in modo delicato racconta di una storia d’amore tra una ragazza e un ragazzo affetto da sindrome di Asperger, uno dei disturbi appartenenti allo spettro autistico. L’obiettivo è quello di offrire diversi spunti di riflessione non solo per chi è toccato dal problema, ma anche per quanti ancora non lo conoscono, perché la società può fare davvero molto per divenire progressivamente sempre più “a misura” anche di queste persone». (O.C.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: tel. 0434 29187, relazioniesterne@bambinieautismo.org, www.bambinieautismo.org.