- Superando.it - http://www.superando.it -

Il progetto di vita delle persone con disabilità

Persona in carrozzina esce da un labirintoIl seminario Il progetto di vita della persona con disabilità che si terrà lunedì 9 maggio  a Terni (presso Caos, Sala dell’Orologio, Via Campofregoso, 98, ore 9-17.30) – verterà sostanzialmente sulla questione dell’Appropriatezza e della sostenibilità del progetto di presa in carico.
L’iniziativa è promossa dalla FISH Umbria (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), in collaborazione con la Regione Umbria, con la Provincia e il Comune di Terni, oltreché con la locale Azienda USL e con l’Ufficio Scolastico Provinciale. Destinatari della proposta sono in particolare i rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche, regionali e locali, le Aziende Sanitarie Locali, le imprese di beni e servizi nel settore della salute, le associazioni delle persone con disabilità e di volontariato, i sindacati.

In mattinata, i vari interventi metteranno in relazione tra loro gli elementi normativi vigenti e la loro applicazione in materia di presa in carico, con l’approccio alla disabilità – basato sui diritti umani – definito dal movimento e recepito sia a livello giuridico (ONU) che scientifico (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Parteciperanno tra gli altri Marco Faini del Centro Studi ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) – Gruppo Politiche Sociali, Mara Zenzeri della Direzione Regionale Umbra per la Salute (Sezione Riabilitazione, Disabilità e Cooperazione Sanitaria), Lucilla Frattura dell’Agenzia Regionale della Sanità del Friuli Venezia Giulia e Mauro Zampolini della Rete Regionale della Riabilitazione dell’Umbria.
Nel pomeriggio, poi, quattro distinti gruppi di lavoro offriranno l’opportunità di approfondire, tramite la discussione tra i partecipanti, le tematiche riguardanti Il processo di presa in carico, La valutazione della disabilità, Il dossier unico e La condivisione del significato e delle finalità del progetto globale.
I lavori si concluderanno con l’elaborazione di uno schema/griglia di progetto individuale, utilizzabile come traccia di lavoro per l’avvio della sperimentazione dello stesso.

Il seminario – va segnalato – rientra nell’ambito del Progetto Report FISH ONLUS: Strumenti e percorsi per il monitoraggio della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

*Il Centro per l’Autonomia Umbro è sede anche della FISH Regionale (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap).

Il programma completo del seminario di Terni è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: tel. 0744 274659, web@cpaonline.it.