Piemonte, un’emozione da vivere per tutti

Una fotografia dello stato dell’arte, che focalizzerà l’attenzione sul percorso che ha portato in questi anni il Piemonte a caratterizzarsi come Regione fautrice di “turismo per tutti”, tracciando anche le linee strategiche per le politiche future in questo settore: sarà questa la sostanza del convegno che si terrà il 22 giugno a Novara, organizzato da Turismabile – il progetto voluto dalla Regione Piemonte e realizzato dalla Consulta per le Persone in Difficoltà di Torino – in collaborazione anche con l’ISITT (Istituto Italiano per il Turismo per Tutti) e l’ATL (Agenzia Turistica Locale) della Provincia di Novara

Il Piemonte e le sue ProvincePresentato a Torino nel corso di una conferenza stampa presso l’Assessorato al Turismo della Regione Piemonte, si terrà mercoledì 22 giugno a Novara (Auditorium del Conservatorio Cantelli, Via Collegio Gallarini, 1, ore 9-18), il convegno nazionale denominato Piemonte, un’emozione da vivere per tutti. Un percorso di opportunità concrete. Indagine sui flussi turistici, buone prassi di accoglienza e comunicazione, organizzato da Turismabile, il progetto voluto dalla Regione Piemonte e realizzato dalla CPD di Torino (Consulta per le Persone in Difficoltà), insieme alle Aziende Turistiche Locali, allo scopo di incentivare il turismo piemontese nella prospettiva dell’accessibilità come sinonimo di qualità dell’offerta turistica, presentando le eccellenze storiche, artistiche, naturalistiche e ricettive della Regione come “per tutti”. Non soltanto, dunque, persone con disabilità motoria, intellettiva o sensoriale, ma anche quelle categorie di turisti che presentino in genere necessità particolari: persone con intolleranze alimentari, con allergie, anziani e anche, perché no, donne incinte.

«L’appuntamento di Novara – spiegano i promotori – vuole essere un momento di riflessione, per amministratori del territorio e operatori del turismo, in merito alle esperienze e alle strategie per il turismo per tutti messe in atto negli ultimi anni in Piemonte. Prendendo dunque spunto dai risultati di una recente indagine dell’ISNART (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) sui flussi di turisti con esigenze specifiche, il convegno andrà ad approfondire le tematiche della ricettività, del prodotto turistico e della comunicazione in un’ottica di fruibilità allargata. L’obiettivo è principalmente quello di realizzare una fotografia dello stato dell’arte, focalizzando l’attenzione sul percorso che ha portato il Piemonte a caratterizzarsi come eccellenza nel “turismo per tutti” e di tracciare le linee strategiche per le politiche future».

L’evento – organizzato come detto da Turismabile – si avvale – oltre naturalmente che della collaborazione della Regione Piemonte – di quella dell’ISITT (Istituto Italiano per il Turismo per Tutti) e dell’ATL (Agenzia Turistica Locale) della Provincia di Novara. (S.B.)

Il programma completo del Convegno di Novara è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: Turismabile, tel. 011 3198145, segreteria@turismabile.it.
Stampa questo articolo