Successo del Torneo di Tennis di Garlenda in una Liguria che va verso i Global Games

Si è svolta con successo di partecipazione e di pubblico la terza edizione del Torneo di Tennis in Carrozzina “Città di Garlenda”, che si conferma sempre più uno dei principali “fiori all’occhiello” della stagione sportiva promossa nella città in provincia di Savona. Il tutto in una Liguria che si sta preparando ad ospitare con grande entusiasmo – tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre – i Global Games, campionati mondiali per gli sportivi con disabilità intellettiva-relazionale

Una fase della finale di singolo del Torneo «Città di Garlenda» (foto di Samantha Simone)Circa trenta atleti di livello nazionale e internazionale e un grande pubblico hanno animato la terza edizione del Torneo di Tennis in Carrozzina “Città di Garlenda”, valido per il ranking nazionale, organizzato nei giorni scorsi dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Tennis Club Garlenda, con il patrocinio e la collaborazione del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), della FIT (Federazione Italiana Tennis) e del Comune della città in provincia di Savona.
Ad aggiudicarsi il torneo, nel singolo, è stato il romeno Silviu Culea (4-6 6-2 6-2 in finale contro il torinese Ivan Lion), proveniente da Brescia, e ancora Culea, in coppia con Francesco Zola, ha vinto il doppio (1-6, 6-2, 6-2 in finale contro Andrea Rinaldini e Bruno Carlucci di Reggio Emilia).

«Da anni attenta e sensibile alle tematiche e alle dinamiche dello sport paralimpico – aveva dichiarato durante la cerimonia di apertura l’assessore regionale allo Sport Gabriele Cascino – la Liguria si è guadagnata per questo la definizione di “Regione dello Sport Paraolimpico” da parte del vicepresidente del CONI e del presidente del CIP Luca Pancalli ed eventi come quello di Garlenda, che ogni anno assumono rilievo sempre maggiore, non fanno che confermarlo. Ci stiamo ora impegnando perché questa realtà migliori ancora, sostenendo e favorendo lo sport nella disabilità, senza mai dimenticare l’importanza educativa, culturale e sociale dello sport per tutti, anche in vista dell’importante appuntamento dei Global Games*, attesissimo evento mondiale che la Liguria si prepara ad ospitare con grande entusiasmo».

«Il crescente numero di partecipanti al Torneo di Garlenda – aveva dichiarato dal canto suo l’assessore comunale allo Sport Antonio Navone sta premiando i continui sforzi del Tennis Club e della nostra Amministrazione Comunale, per migliorare, anno dopo anno, l’accoglienza riservata ai partecipanti ad un evento che ormai è diventato il “fiore all’occhiello” della stagione sportiva garlendina. L’importanza acquisita da questa manifestazione è confermata anche dalla presenza delle autorità regionali, provinciali e dei Comuni vicini [alla cerimonia di apertura hanno partecipato anche l’assessore allo Sport della Provincia di Savona Livio Bracco, il consigliere provinciale Mauro De Michelis, il vicesindaco di Garlenda Silvia Pittoli e il sindaco di Casanova Lerrone michael Volpati, N.d.R.], oltre che degli esponenti delle diverse federazioni sportive, a cui vanno i nostri più sinceri ringraziamenti: anche questo è un frutto della visione di comprensorio che il Comune di Garlenda sta portando avanti con convinzione». (S.B.)

*I Global Games sono i campionati mondiali per gli sportivi con disabilità intellettiva-relazionale che si svolgeranno appunto in Liguria dal 24 settembre al 4 ottobre, con la partecipazione di oltre duemila persone, tra accompagnatori e atleti, che gareggeranno in nove diverse sedi liguri, dalla Provincia di Imperia a quella di Genova. Il villaggio olimpico sarà allestito a Loano (Savona).

Per ulteriori informazioni sul Torneo di Tennis in Carrozzina di Garlenda: tcgarlenda@gmail.com.
Stampa questo articolo