- Superando.it - http://www.superando.it -

La poesia oltre l’ostacolo

Mano che scrive versi poeticiCome ci segnala Renato Pigliacampo – già psicologo dirigente di una ASL delle Marche, oggi incaricato di Psicopatologia del Minorato Sensoriale e di Linguaggi per il Sostegno presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata – sono aperte le iscrizioni alla ventiduesima edizione del Concorso Internazionale di Poesia Città di Porto Recanati – di cui lo stesso Pigliacampo è fondatore e segretario – iniziativa tradizionalmente organizzata dal Comune della località marchigiana, insieme al CASISMA (Centro Attività Informazione sulla Sordità Marche) e all’Associazione LeopardianCommunityCoro a più voci.

Entro e non oltre il 31 luglio, dunque, si potrà inviare una poesia a tema libero, inedita o anche già edita (ma mai vincitrice di altri concorsi), rispetto alla quale l’organizzazione del concorso consiglia di trattare temi sociali e in particolare riguardanti il mondo della disabilità (sordità, cecità, problemi di movimento), ma anche la solitudine, la povertà o le conseguenze di eventi catastrofici.
Saranno tre i vincitori dei premi in denaro, ma la giuria conferirà anche altri riconoscimenti – offerti da privati o enti – «a quei poeti la cui opera testimonierà il riscatto sociale da una condizione di svantaggio o sia d’insegnamento per i valori in essa trattati», come si può leggere nel bando.
L’organizzazione, infine, si riserverà di premiare una poesia ispirata dagli Idilli di Giacomo Leopardi.

La premiazione è prevista nella seconda decade del mese di settembre e fra tutti i concorrenti saranno selezionate le composizioni di trenta-trentacinque poeti, che verranno raccolte in un volume – insieme naturalmente alle opere dei finalisti – curato da Renato Pigliacampo e Novella Torregiani, con il titolo Poeti della sofferenza e del coraggio: la poesia oltre l’ostacolo. (S.B.)

Il bando del Concorso è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: pigliacampo@cheapnet.it.