- Superando.it - http://www.superando.it -

Le «correzioni» di quella Manovra sono assai nocive

Uovo rottoCom’è ormai noto, il 15 luglio la Camera ha approvato in via definitiva la Manovra Correttiva 2011-2014 (Conversione in legge, con modificazioni del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 recante “Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria”). Si tratta della Legge 111/11, contenente disposizioni che quasi certamente produrranno effetti assai negativi per le persone con disabilità e le loro famiglie, come ha già avuto modo, nei giorni scorsi, di rilevare anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) (se ne legga nel nostro sito cliccando qui).

Tra i settori di maggiore interesse per le persone con disabilità, toccati dal provvedimento, vi sono quelli dell’invalidità civile, della scuola, dei servizi e della sanità e ciò che «in particolare desta forti preoccupazioni – come sottolinea Carlo Giacobini, responsabile del Servizio HandyLex.org – è il taglio di moltissime agevolazioni fiscali riguardanti le più comuni detrazioni e deduzioni operate da tutti i contribuenti al momento della presentazione della denuncia dei redditi». «Riduzioni – aggiunge Giacobini – che incideranno in modo maggiore sulle famiglie con persone con disabilità, in quanto oltre alle decurtazioni subite da tutti i contribuenti, esse subiranno anche gli effetti delle diminuzioni per le specifiche agevolazioni godute fino ad oggi, ad esempio sull’assistenza specifica, sulle deduzioni/detrazioni per le badanti, sulle detrazioni per ausili, sui veicoli e sui sussidi tecnici e informatici».

In tal senso, lo stesso Servizio HandyLex.org presenta un ampio approfondimento di tutte le novità – con la citazione testuale di una serie di articoli – cui rimandiamo senz’altro i nostri Lettori (l’approfondimento è disponibile cliccando qui). (S.B.)