Un premio dedicato a Mario Tortello

Si tratta del premio destinato alle migliori tesi di laurea e di dottorato di ricerca che abbiano trattato il tema dell’integrazione scolastica e sociale delle persone con bisogni educativi speciali. L’iniziativa è stata voluta dalla Direzione Scientifica dell’VIII Convegno Internazionale “La Qualità dell’Integrazione Scolastica e Sociale” – previsto a Rimini dal 18 al 20 novembre prossimi – e dalle Edizioni Centro Studi Erickson di Trento, per ricordare, a dieci anni dalla sua improvvisa scomparsa, Mario Tortello, già docente all’Università di Torino e componente del Comitato Tecnico dell’Osservatorio Permanente sull’Handicap presso il Ministero della Pubblica Istruzione, strenuo difensore dei diritti dei più deboli, in ogni sede ove fu impegnato

Ragazzina con disabilità insieme a compagne di scuolaA dieci anni dalla scomparsa dell’indimenticato professor Mario Tortello, la Direzione Scientifica dell’VIII Convegno Internazionale La Qualità dell’Integrazione Scolastica e Sociale (previsto a Rimini dal 18 al 20 novembre prossimi), composta da Andrea Canevaro e Dario Ianes e le Edizioni Centro Studi Erickson di Trento hanno istituito il Premio “Mario Tortello”, dedicato alle migliori tesi di laurea e di dottorato di ricerca che abbiano trattato il tema dell’integrazione scolastica e sociale delle persone con bisogni educativi speciali.

All’iniziativa possono concorrere dunque – entro e non oltre il 16 ottobre – le tesi di laurea (triennale, specialistica, ciclo unico, vecchio ordinamento ecc.) e quelle di dottorato di ricerca discusse a partire dall’anno accademico 2008-2009 (e successivi), in una qualsiasi delle università italiane. Ai lavori giudicati migliori per ciascuno dei due gruppi andrà un premio di 1.000 euro.
La commissione selezionatrice sarà composta – oltre che dai già citati Canevaro (Università di Bologna) e Ianes (Università di Bolzano) – anche da Marisa Pavone (Università di Torino), da Sofia Cramerotti (Ricerca e sviluppo, Edizioni Centro Studi Erickson di Trento) e da Silvia Dalla Zuanna (Coordinamento Scientifico del Convegno La Qualità dell’Integrazione Scolastica e Sociale, Edizioni Centro Studi Erickson di Trento).
I vincitori saranno invitati e premiati in occasione del Convegno di novembre a Rimini e le loro tesi – oltreché presentate in quell’occasione, durante una delle sessioni dedicate alle Buone prassi – verranno anche pubblicate, in forma di articolo, nella rivista della Erickson «L’Integrazione Scolastica e Sociale». (S.B.)

Mario Tortello – scomparso repentinamente a 51 anni il 12 giugno del 2001 – è stato uno strenuo difensore dei diritti dei più deboli, in ogni sede.
Per il quotidiano «La Stampa» di Torino, si è occupato per anni di scuola, ma oltre all’attività di giornalista, ha fatto parte anche del Comitato Tecnico dell’Osservatorio Permanente sull’Handicap presso il Ministero della Pubblica Istruzione ed è stato docente a contratto di Pedagogia Generale presso l’Università di Torino.
Le sue analisi meticolose e severe sono state pubblicate in vari libri e riviste, tra le quali in particolare «
Handicap & Scuola» del Comitato per l’Integrazione Scolastica di Torino.
Coloro che intendano concorrere alla prima edizione del Premio “Mario Tortello” dovranno inviare – unitamente a un breve abstract della propria tesi (massimo 3.500 caratteri, spazi inclusi) e alla domanda di partecipazione – una copia della tesi stessa all’indirizzo di posta elettronica formazione@erickson.it, specificando nell’oggetto: Partecipazione Premio Mario Tortello. Oppure tramite posta ordinaria a: Edizioni Centro Studi Erickson – Premio “Mario Tortello” – Via del Pioppeto, 24, 38121 Gardolo (Trento). Le tesi dovranno pervenire alla Commissione entro e non oltre il 16 ottobre. Per ogni ulteriore informazione: convegni@erickson.it.
Stampa questo articolo