I risultati di un progetto nato in Puglia

Si tratta del SIS.T.AS.T. (Sistema Tecnologico per l’Assistenza Territoriale), iniziativa voluta dalla Regione Puglia e cofinanziata dall’Unione Europea, per fornire assistenza ai cittadini e ai turisti con disabilità, agevolandone la fruizione del territorio e dei servizi, sotto svariati aspetti. I buoni risultati già ottenuti – che verranno presentati il 18 ottobre, nel corso di una conferenza stampa a Cerignola (Foggia) – fanno pensare a una possibile replicabilità del modello a livello nazionale e anche europeo

Un traliccio e due paraboliche a rappresentare il progetto SIS.T.AS.T.Il progetto di ricerca SIS.T.AS.T. (Sistema Tecnologico per l’Assistenza Territoriale) è un’iniziativa nata a cura della Regione Puglia e cofinanziata dall’Unione Europea, per fornire assistenza ai cittadini e ai turisti con disabilità, agevolandone la fruizione del territorio e dei servizi, sotto svariati aspetti.
Coordinanto dal Consorzio di Cooperative Sociali pugliesi Elpendù, in partenariato con l’Agenzia Nazionale ENEA e con altre aziende locali, SIS.T.AS.T. ha già vissuto un primo momento dimostrativo che ha prodotto buoni risultati, tali da farne presagire una replicabilità su scala nazionale e anche europea.

Tali risultati verranno ora presentati martedì 18 ottobre a Cerignola (Foggia), durante una conferenza stampa presso il il CERCAT, il Centro Regionale di Esposizione, Ricerca e Consulenza sugli Ausili Tecnici del quale si può leggere anche nel nostro sito (cliccando qui).
All’incontro parteciperanno Elena Gentile, assessore alle Politiche Sociali della Regione Puglia, Paolo Tanese, responsabile del Consorzio Elpendù e coordinatore di SIS.T.AS.T., Andrea Zanela, ricercatore, responsabile del Dipartimento Robotica di ENEA e Adriana Agrimi, dirigente dell’Ufficio Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica della Regione Puglia. (S.B.)

Ringraziamo per la segnalazione l’Associazione Superamento Handicap di Cerignola (Foggia).

Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@elpendu.it.
Stampa questo articolo