A Venezia si continuano a superare le barriere di corsa!

Si chiama così, infatti, la bella iniziativa promossa ormai da alcuni anni in occasione della Venicemarathon, la cui ventiseiesima edizione si terrà il 23 ottobre. Ancora una volta, dunque, grazie alla proficua collaborazione tra l’Ufficio EBA (Eliminazione Barriere Architettoniche) del Comune di Venezia e il Venicemarathon Club, tredici ponti del centro storico saranno resi fruibili a tutti attraverso rampe con una pendenza a norma, inferiore cioè all’8%

Cartolina prodotta in occasione dell'iniziativa di VeneziaÈ ormai imminente il ritorno a Venezia della Venicemarathon, la spettacolare manifestazione podistica che domenica 23 ottobre giungerà alla sua ventiseiesima edizione e anche quest’anno, come già succede da un po’ di tempo, si rinnoverà l’appuntamento con l’iniziativa denominata A Venezia le barriere si superano di corsa.
Grazie infatti alla proficua collaborazione tra l’Ufficio EBA (Eliminazione Barriere Architettoniche) del Comune di Venezia e il Venicemarathon Club, tredici ponti del centro storico saranno resi fruibili a tutti attraverso rampe con una pendenza a norma, inferiore cioè all’8%.

Da segnalare anche che per promuovere  l’iniziativa e il progetto Venezia accessibile, il Servizio Città per tutti e l’Ufficio EBA del Comune lagunare saranno presenti con un stand informativo alla Fiera Exposport, presso il Parco di San Giuliano a Mestre, da giovedì 20 a sabato 22 ottobre
A coloro infine che ne faranno richiesta verrà distribuito gratuitamente il materiale del progetto Venezia accessibile – che comprende dodici itinerari senza barriere – e l’itinerario A Venezia le barriere si superano di corsa, creato ad hoc in occasione della Venicemarathon e scaricabile anche nel sito di Città per Tutti (cliccare qui). (S.B.)

Ringraziamo per la segnalazione il Servizio Città per Tutti del Comune di Venezia.

Stampa questo articolo