- Superando.it - http://www.superando.it -

Sclerosi multipla: «vivitela con noi»

Manifesto dell'incontro di RomaVivitela con noi è il motto ideato dai ragazzi dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), che per il terzo anno consecutivo hanno organizzato il Convegno Giovani, incontro dedicato alle persone con sclerosi multipla fino a 35 anni, che si svolgerà a Roma (Holiday Inn Rome Aurelia), sabato 12 e domenica 13 novembre e che vedrà la partecipazione di almeno duecento persone, provenienti da tutta Italia.

«I giovani dicono “no” alla sclerosi multipla – spiegano i promotori dell’iniziativa – e vogliono continuare a costruire iniziative insieme all’AISM e far sentire con forza le proprie  aspettative e progetti.  Questo, infatti, è un appuntamento per i giovani e con i giovani con sclerosi multipla, pensato per aiutare a costruire, crescere, confrontarsi e capire cosa significa convivere con questa malattia e con il diritto a una vita piena di progetti».
In Italia, i giovani con sclerosi multipla sono circa 31.000 – quasi il 50% del totale delle persone colpite (in tutto 63.000) – e quando la malattia viene loro diagnosticata, hanno per la maggior parte tra i 20 e i 30 anni.
Si tratta di una fase – quella della diagnosi di una patologia cronica, imprevedibile e spesso invalidante, come appunto la sclerosi multipla – che provoca smarrimento, stress, paura per il domani e senso di impotenza, costringendo a rimodellare le varie prospettive per il futuro e portando spesso a stati di disagio, depressione e rabbia.

Il Progetto dell’AISM Giovani oltre la SM, dunque (se ne legga ampiamente nel nostro sito cliccando qui) – che è in grado tra l’altro di offrire opportunità di informazione e confronto con strumenti e linguaggi tipici del mondo giovanile – tramite i suoi incontri a livello nazionale, come quello imminente di Roma, vede i giovani stessi individuare i temi scientifici e sociali da affrontare di volta in volta con il neurologo, lo psicologo e l’assistente sociale, prevedendo inoltre un’ampia parte dedicata allo scambio diretto di esperienze e al confronto spontaneo tra i partecipanti. (S.B.)

Il programma dell’incontro di Roma è disponibile cliccando qui. Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa AISM, Barbara Erba (barbaraerba@gmail.com), Enrica Marcenaro (enrica.marcenaro@aism.it).