Proposta di Legge per tutelare le donne lavoratrici e quelle con disabilità

L’iniziativa – sollecitata e condivisa dall’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) – verrà presentata il 26 gennaio dalle senatrici Silvana Amati e Ombretta Colli, nel corso di un incontro incentrato anche sul Calendario 2012 dell’ANMIL, intitolato “Donne che Vincono” e realizzato in collaborazione con l’INAIL e Miss Italia, con una serie di immagini riguardanti alcune donne infortunate sul lavoro, fotografate insieme ad altrettante Miss

Giovane donna in carrozzina al lavoro al computerGiovedì 26 gennaio, nella Biblioteca “Giovanni Spadolini”, presso la Sala degli Atti Parlamentari di Roma (Piazza della Minerva, 38, ore 11), le senatrici Silvana Amati del Partito Democratico e Ombretta Colli del Popolo delle Libertà presenteranno ai parlamentari e alla stampa una proposta di legge sollecitata dall’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e condivisa dalla stessa Associazione, per migliorare le condizioni delle donne nei luoghi di lavoro e delle lavoratrici con disabilità.

Durante l’incontro – cui parteciperà il presidente del Senato Renato Schifani – è prevista anche la presentazione del Calendario 2012 realizzato dall’ANMIL in collaborazione con l’INAIL e con Miss Italia, intitolato Donne che Vincono e consistente in una serie di immagini di dodici donne infortunate sul lavoro e di altrettante Miss titolate nazionali, nell’ultima edizione del Concorso.
Saranno pertanto presenti il presidente nazionale dell’ANMIL Franco Bettoni, il commissario straordinario dell’INAIL Gian Paolo Sassi, la presidente di Miss Italia Patrizia Mirigliani e la fotografa Tiziana Luxardo, che ha realizzato gli scatti del calendario, insieme alle ventiquattro protagoniste di esso e alle componenti del Gruppo Donne ANMIL per le politiche femminili. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa ANMIL (Marinella de Maffutiis), tel. 06 54196205, ufficio.stampa@anmil.it.
Stampa questo articolo