- Superando.it - http://www.superando.it -

Gli iPad per l’autismo

Da sinistra, Giorgio Foramiti, presidente del Club Serenissima Storico, Maria Teresa Saccon, Alberto Cais e Mario Paganessi, consigliera, presidente e direttore generale di Oltre il Labirinto«Da alcuni anni vengono usati con successo in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti, in Inghilterra e in Spagna, dai ragazzi con autismo, perché le migliaia di applicazioni educative offerte favoriscono l’apprendimento e la comunicazione, rappresentando una risorsa importante per gli educatori e per le famiglie». Sono parole dei responsabili della Fondazione Oltre il Labirinto di Treviso e si riferiscono agli iPad, gli ormai celebri “tablet-computer”, ovvero le “tavolette” in grado di riprodurre contenuti multimediali e di navigare in internet.
Non a caso, forte delle convinzioni espresse, la stessa Fondazione ne ha donato due, lo scorso anno, al Centro Samarotto, polo di eccellenza per il trattamento dell’autismo, dell’ULSS 9 di Treviso.

Ora, invece, a usufruire di una preziosa donazione sarà proprio Oltre il Labirinto, dopo che il Club Serenissima Storico Auto e Moto – Associazione di Conegliano (Treviso), affiliata all’ASI (Automotoclub Storico Italiano) -, ha scelto di destinare alla Fondazione la sua annuale raccolta fondi destinata al sociale, sostenendo il Progetto iPad per l’autismo e coinvolgendo tutti i propri Soci (circa 1.700), appassionati di auto e moto storiche.
In occasione dunque dei vari raduni ed eventi organizzati dall’Associazione presieduta da Giorgio Foramiti, verranno raccolte libere offerte, per consentire l’acquisto di un certo numero di iPad, che verranno poi consegnati sia alle famiglie che agli educatori vicini ai ragazzi di Oltre il Labirinto. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Fondazione Oltre il Labirinto (Laura Tuveri), lauratnews@gmail.com.