Quei supermercati che incontrano le esigenze dell’accessibilità

“SuperMAN”, in questo caso, sta per “Supermarkets Meet Accessibility Needs” ed è un progetto sperimentale promosso in Romagna, che coinvolge vari partner internazionali, in un contesto prevalentemente italiano e tedesco, allo scopo di offrire adeguata accoglienza e accompagnamento, nei vari punti vendita, a persone con disabilità mentale o con patologie che ne limitano le capacità cognitive, intellettive e relazionali. Ai supermercati aderenti, inoltre, verrà riconosciuto un simbolo di accessibilità ad hoc. L’iniziativa verrà presentata il 27 febbraio, nel corso di una conferenza stampa a Forlì

Cooridoio di un supermercatoColpisce l’immaginazione l’acronimo SuperMAN, ovvero Supermarkets Meet Accessibility Needs (“I supermercati incontrano le esigenze di accessibilità”), scelto per uno dei 22 progetti selezionati tra i 131 presentati all’Agenzia italiana del Programma Europeo Lifelong Learning – misura “Trasferimento dell’Innovazione”.
Ma di che cosa si tratta esattamente? Alla base dell’iniziativa vi è sostanzialmente il concetto dell’accessibilità per tutti e ispirandosi a un progetto francese avviato cinque anni fa, SuperMAN tratta esattamente il tema dell’accessibilità in favore delle persone affette da disabilità mentale o da patologie che ne limitano le capacità cognitive, intellettive e relazionali.
Per il personale di alcuni supermercati italiani e tedeschi è prevista quindi la partecipazione a un percorso formativo, per poter offrire adeguata accoglienza e accompagnamento a persone con difficoltà mentali. Ai supermercati aderenti, infine, verrà riconosciuto un simbolo di accessibilità ad hoc.

Il progetto parte all’insegna della sperimentazione, in un contesto italiano e tedesco, e vede la collaborazione di un team internazionale di partner. Promotore e coordinatore ne è la Cooperativa Sociale Kara Bobowski di Modigliana (Forlì-Cesena), affiancata da Commercianti Indipendenti Associati (la cooperativa di dettaglianti associata Conad, che presidia i territori romagnoli), dal Comune di Forlì, dall’associazione francese Les Papillons Blancs di Bergerac, dal Landkreis Kassel (Distretto di Kassel in Germania) e dall’ente di formazione tedesco Bupnet.
Al momento i supermercati italiani aderenti alla sperimentazione sono circa venti punti vendita Conad/Cofra del territorio romagnolo, nei Comuni di Forlì, Cesena, Ravenna, Faenza (Ravenna), Modigliana (Forlì-Cesena), Castrocaro Terme e Terra del Sole (Forlì-Cesena).

Una conferenza stampa di lancio di SuperMAN è prevista per lunedì 27 febbraio a Forlì, presso la Sala Assemblee della Cooperativa Commercianti Indipendenti Associati (Via dei Mercanti, 3, ore 11). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Cooperativa Sociale Kara Bobowski (Simona Carloni), tel. 0546 940259, evs@karabobowski.org.
Stampa questo articolo