- Superando.it - http://www.superando.it -

Sussidiarietà e sistema sanitario

Mano del medico sopra a quella di un bambino malatoSono state le varie associazioni non profit del settore sanitario, operanti all’interno dell’Azienda Ospedaliera Niguarda Ca’ Granda di Milano, a promuovere il convegno Sussidiarietà e sistema sanitario, in programma per venerdì 20 aprile nell’Aula Magna di quello stesso ente ospedaliero (ore 9).
Due le sessioni previste per l’incontro. Al mattino si discuterà in particolare del ruolo del Terzo Settore nel sistema sanitario, secondo i valori della solidarietà, della sussidiarietà e della sostenibilità; al pomeriggio, invece, verrà illustrata la proposta di costituzione di una Federazione delle Associazioni che partecipano alla gestione di processi assistenziali in ospedale, con gli obiettivi di sviluppare il lavoro in rete, per favorire la crescita delle singole organizzazioni, dotandosi di un organismo di rappresentanza nei confronti delle Istituzioni.

Nel dettaglio del programma, dopo i saluti di Pasquale Cannatelli, direttore generale del Niguarda e di Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, interverrà Paolo Notaro, responsabile della Struttura di Terapia del Dolore del Niguarda (Il contesto attuale), seguito dalle letture magistrali di monsignor Angelo Bazzari, presidente della Fondazione Don Gnocchi (Solidarietà e sussidiarietà nella dottrina sociale della Chiesa) e di Lorenza Violini, docente alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Milano (La sussidiarietà come garanzia di libertà).

La successiva tavola rotonda – denominata Terzo Settore e Sistema Sanitario: situazione attuale e sostenibilità futura – sarà moderata dal giornalista Massimo Calvi e potrà contare sulla partecipazione di Riccardo Bonacina, direttore editoriale del settimanale «Vita», Luciano Bresciani, assessore alla Sanità della Regione Lombardia, Lara Comi, europarlamentare, Marco Grumo, ricercatore dell’Università Cattolica Milano, Lino Lacagnina, presidente del Ciessevi (Centro di Servizio per il Volontariato per la Provincia di Milano), Mario Melazzini della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia, Maria Teresa Scherillo, consigliera della Fondazione Sodalitas e Maria Teresa Zocchi, consigliera dell’Ordine dei Medici della Provincia di Milano.

Concluderà la giornata una seconda tavola rotonda (La Federazione delle Associazioni in Ospedale: quali obiettivi per una sinergia tra volontari), moderata da Monica Cremonesi, Adriano Meroni e Paolo Notaro e alla quale interverranno appunto gli esponenti delle varie associazioni di volontariato operanti all’interno del Niguarda, vale a dire Alessandro Zardoni dell’ACLI (Associazione Cattolica Lavoratori Italiani), Emanuela Pagin dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Francesco Baudo dell’AIPA-AL-TAO (Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati), Gabriella Manera Cattani dell’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amitrofica), Enrica Morra dell’AMS (Associazione Malattie del Sangue), Clemente Caminaghi dell’AMOR (Associazione Malati in Ossigeno Ventiloterapia e Riabilitazione a Lungo Termine), Andreescu Luminata dell’ANVOLT (Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori), Ada Burrone di Attive (Attive Prima ONLUS “Associazione Forza di Vivere”), Maria Saraceno dell’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri), Giovanna Oliva dell’AUS Niguarda (Associazione Unità Spinale Niguarda), Lina Bettini di Erika (Associazione per la Lotta ai Disturbi del Comportamento Alimentare), Antonella Beretta di FATE (Fondazione Amici Trapianto Epatico), Adriano Meroni di NOPAIN (NOPAIN ONLUS-Associazione Italiana per la Cura della Malattia Dolore), Salvatore Siena dell’OCGO (Oncologia Ca’ Granda ONLUS-Fondazione) , Giuseppe Romanò di Talamona (Fondazione Amici Ematologia Talamona Niguarda Ca’ Granda) e Luigi Venturini dell’Unione Samaritana. (S.B.)

Ringraziamo per la segnalazione Silvia Ferrario di AUS Niguarda.

La partecipazione è libera e gratuita (iscrizione solo per i crediti formativi). Per ogni ulteriore informazione: Segreteria Organizzativa, tel. 02 64443648 – 7034 (lunedì-venerdì, ore 9-16), formazione@ospedaleniguarda.it.